Colpo grosso della Top Volley: ha firmato Alessandro Fei!

231

Grande colpo di mercato ufficializzato oggi dalla Top Volley Latina. Alla corte di coach Nacci arriva infatti l’opposto Alessandro “Fox” Fei, nome di spicco nella pallavolo nazionale. Originario di Saronno, classe 1978, Fei è stato quattro volte campione d’Italia, vincitore di una Champions, di una coppa Cev e di tre Challenge Cup e di tre medaglie olimpiche, una d’argento e due di bronzo.

 

LE PRIME DICHIARAZIONI DA PONTINO

“Nella mia carriera non ho cambiato molte squadre, quindi per me arrivare a Latina è una situazione nuova. Perché? Ho scelto la Top Volley perché negli ultimi anni ha sempre ottenuto risultati importanti, di certo non partiamo per vincere lo scudetto, ma sicuramente vorrei si potesse arrivare più in alto possibile e poi visto che due stagioni fa, quando ero alla Lube, proprio Latina ci ha buttati fuori dai playoff, sono sicuro che è una piazza dove si possono fare buone cose”.

FEI

“VOGLIO DARE UNA GROSSA MANO”

Fei indosserà la maglia con il numero 3, quello della sua avventura a Treviso. “Personalmente arrivo con grandi motivazioni, in questi ultimi anni alla Lube sono entrato spesso dalla panchina riuscendo a fare bene, così a Latina vorrei trovare la giusta continuità e dare una mano alla causa, anzi no voglio sottolineare il fatto che voglio dare una grossa mano alla causa.  Il pubblico di Latina in passato era molto caldo, ricordo bene quando ai tempi di Biribanti era sempre molto complicato venire a vincere al PalaBianchini: ultimamente ho visto un po’ di calo, ma credo sia fisiologico, per questo sono certo che riusciremo a riportare il pubblico sugli spalti del palasport. Conosco Maruotti per averci giocato insieme ai tempi di Treviso, poi gli altri li conosco per averli affrontati sul campo, tra loro c’è Sottile, il palleggiatore della Nazionale”.

 

UN RICCO PALMARES

Fei con la maglia azzurra s’è messo al collo due medaglie d’oro, altrettante d’argento e una di bronzo, conquistate nella World League a cui vanno aggiunte le due d’oro e una d’argento dei Campionati Europei: il suo palmares è arricchito anche da cinque coppe Italia.”So che la società festeggia i 45 anni di attività, questo è un bel traguardo specie perché molte società hanno avuto problemi in passato e li stanno avendo tuttora: questa longevità è il segno che qualcosa di buono c’è in questa società, non è una cosa da poco. Scaramanzie? Nessuna. Sono una buona forchetta, mi piace molto la cucina mediterranea, specie la pasta, mentre se dovessi scegliere tra il mare e la montagna scelgo sicuramente il mare”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti