Latina, sciame di api sul cornicione: i condomini chiedono aiuto su FB e arriva l’apicoltore

478

IMG-20160706-WA0001E’ riuscita perfettamente l’azione di salvataggio dello sciame di api che in poche ore si era formato su un cornicione a ridosso delle finestre di un palazzo in via Sulmo a Latina, facendo scattare l’allarme tra i condomini, che dopo aver richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco, i quali avevano consigliato di girare la richiesta ad un apicoltore, sono riusciti, grazie al passa parola sui social a mettere in salvo il prezioso miele, le api e soprattutto l’ape regina fondamentale per il futuro degli insetti. Come si sa infatti le api appartengono alla categoria degli insetti considerati indispensabili per la salute dell’ecosistema e quindi protetti dalle legge, quando la loro presenza minaccia la nostra, spiegano gli esperti, dobbiamo spostare lo sciame in un luogo più adatto e sicuro per tutti ed è proprio quello che è stato fatto in queste ore in via Sulmo.

L’appello su FB

Come sempre più spesso accade anche in questo caso i residenti del palazzo di via Sulmo hanno scelto di diffondere la notizia attraverso i social postando su FB la richiesta di aiuto rivolta ad un apicoltore della zona che fosse interessato a rimuovere lo sciame che minacciava la sicurezza di un intero condominio. L’appello è stata raccolto da molti “amici” che si sono mobilitati per salvare i piccoli e preziosi insetti. Grazie all’interessamento di Paola Brighenti e Aldo Fragiotta il messaggio lanciato da Bruno Mucci è arrivato all’apicoltore Valerio Piovesan, titolare di “Non solo miele” sulla via Bassianese (azienda aderente all’Aral, l’associazione apicoltori del Lazio), che si è messo subito a disposizione per risolvere il problema, così come hanno fatto anche Vincenzo Marchionne, Gianluca Ceccato e Aldo Marcoccio dell’impresa setina “Edil Elisa” che hanno messo a disposizione un camion con braccio meccanico. L’intervento gratuito di rimozione e salvataggio dello sciame è stato garantito non solo in tempi davvero rapidi ma anche a costo zero per i condomini di via Sulmo, che hanno assistito alle operazioni, particolarmente emozionanti soprattutto per i bambini presenti che ne sono rimasti affascinati. Un vero esempio di solidarietà e senso civico – hanno commentato i cittadini – ai quali è stato offerto anche un assaggio del prezioso miele raccolto dall’apicoltore Valerio, che ha sottolineato: “Salvaguardare le api è un dovere per tutti noi”.

 

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti