Terracina, “Anxur Lumina” in scena al Tempio di Giove

294

Continua il progetto di valorizzazione del Tempio di Giove Anxur a Terracina che Munus, società aggiudicataria della gara europea bandita dal Comune di Terracina per i servizi museali, sta portando avanti già da quattro anni per offrire al pubblico maggiori servizi. Torna quindi in scena “Anxur Lumina”, lo spettacolo di luci, suoni, effetti speciali e video al Tempio di Giove Anxur a Terracina.

Lo spettacolo nasce con l’obiettivo di far conoscere, attraverso un percorso unico nel suo genere, il significato intrinseco e l’aspetto originario dei luoghi, con un linguaggio capace di raggiungere un pubblico ampio ed eterogeneo, per scoprire in modo avvincente una grande testimonianza del nostro patrimonio archeologico. Un racconto straordinario che, grazie all’uso dei flashback, conduce gli spettatori in un viaggio nel tempo: il pubblico potrà conoscere la storia del sito archeologico attraverso testimonianze dirette, racconti e gesti di personaggi virtuali che avrebbero potuto verosimilmente abitare i luoghi e frequentare il Tempio.

Lo spettacolo si snoda attraverso un percorso di circa 50 minuti che tocca i punti più significativi del sito. Suggestive luci ed emozionanti effetti speciali, comandati da un sistema computerizzato, esaltano le rovine archeologiche. Le stazioni multimediali con video proiettori ed audio diffusori disposti lungo il percorso, consentono di assistere a proiezioni di filmati con personaggi che, indossando i costumi degli antichi romani, rievocano la storia e raccontano l’uso di questi luoghi nell’antichità. Lungo tutto il percorso, una voce intrattiene lo spettatore guidandolo ed introducendo i luoghi ed i personaggi in un racconto che ha inizio nel periodo di massimo splendore del complesso monumentale, l’epoca romana tardo repubblicana, fino al Medioevo.

Si accede in gruppi da 30 persone. In caso di pioggia o vento molto forte lo spettacolo non avrà luogo. A luglio e a settembre, tutti i venerdi, sabato e domenica, alle 21.00, 22.00 e 23.00; dal 22 luglio al 4 settembre tutti i giorni, alle 21.00, 22.00 e 23.00.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti