Latina, nessuna cessione delle quote: lo confermano i “mancati acquirenti”

339

Ai vertici del Latina Calcio non avverrà alcun avvicendamento e non ci sarà l’ingresso di nuovi soci. Lo avevano ribadito più volte a piazzale Prampolini e questa mattina lo ha comunicato anche il rappresentante della cordata interessata al sodalizio nerazzurra, il commercialista di Anzio Ugo Nuzzi. Nella sua dichiarazione, Nuzzi ha confermato la serie di incontri avuti con la proprietà per un accordo sull’acquisizione di almeno il 50% delle quote societarie. “Alla nostra richiesta di incontro urgente inviata nella giornata di martedì – ha affermato – abbiamo preso atto della volontà del Latina di non condividere il nostro progetto tecnico finanziario e quindi riteniamo al momento cessata ogni trattativa”. Si continua dunque con Antonio Aprile e Pasquale Maietta, confidando sulla passione e le “energie” che entrambi di recente hanno assicurato di voler continuare a garantire.

LA NOTA DI NUZZI

“In seguito ad una serie di incontri avuti con la proprietà dell’U.S. Latina Calcio tesi a trovare un accordo per l’acquisizione di almeno il 50 percento delle quote societarie del club, e successivamente alla nostra richiesta di “incontro urgente” inviata in data 5/7/2016 per capire se c’era realmente la possibilità di proseguire nel percorso intrapreso, oggi prendiamo atto della volontà della proprietà dell’U.S. Latina Calcio di non condividere il nostro progetto tecnico-finanziario. Riteniamo quindi, al momento, cessata ogni trattativa. Auguriamo all’U.S. Latina Calcio tutti i successi e le soddisfazioni che la società merita.”

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti