Latina, il sindaco Coletta in visita al carcere: recupero sociale dei detenuti, ampio sostegno del Comune

277

“L’amministrazione comunale darà ampio sostegno alle iniziative promosse dal terzo settore indirizzate ai detenuti del carcere di Latina nell’ottica di un loro pieno reinserimento nel tessuto sociale, perché un percorso di recupero sociale passa anzitutto dalla possibilità per i detenuti di incontrare esperienze che valorizzino le loro capacità, attitudini e speranze”. Così il sindaco di Latina, Damiano Coletta, dopo la visita alla Casa Circondariale di Via Aspromonte di questa mattina.

A ricevere il primo cittadino è stata la direttrice del carcere Nadia Fontana con la quale Coletta ha potuto prendere visione degli ambienti della Casa penitenziaria e conoscere i numerosi progetti in corso di attuazione grazie anche al supporto di associazioni di volontariato che lavorano per agevolare il reinserimento di detenuti e detenute nella società. “Con la dottoressa Fontana – aggiunge il sindaco – ci siamo confrontati sulle possibili sinergie tra Comune e struttura carceraria e sul contributo che l’amministrazione comunale può offrire alle attività proposte dalla Casa Circondariale. Il Comune favorirà queste esperienze perché il reinserimento dei detenuti nella vita sociale è un tema che investe di riflesso tutta la comunità. Attiverò l’assessorato ai servizi sociali perché fornisca gli strumenti necessari a consolidare questi percorsi rieducativi propedeutici al ‘rientro’ in società”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti