Priverno, annunciato il calendario degli eventi estivi

733

Il sindaco di Priverno Anna Maria Bilancia annuncia il calendario delle manifestazioni culturali, sociali, sportive e religiose dell’estate 2016. In cartellone, tante idee per il tempo libero e il week end tra musei, laboratori, attività, feste e spettacoli. Un ampio panorama di opportunità ricreative e di divertimento a partire dall’8 al 10 luglio, con la tradizionale manifestazione “Ceriara in Festa” presso il piazzale Campo sportivo di Ceriara; il 9 luglio dalle ore 20:00 con la “Festa dell’Anziano” a piazzale Metabo e “L’itinerario d’Arte tra amor sacro e amor profano” dalle ore 21:00, nei luoghi dell’Abbazia di Fossanova, a cura dell’associazione “Alterazioni” e in collaborazione con il Museo Medievale sito nel borgo. In seguito la “Festa del Cacciatore” in Via Staffaro nei giorni 15, 16 e 17 luglio; i Giovani Filarmonici Pontini il 26 luglio alle ore 21:00 presso la corte del Castello di san Martino; i laboratori didattici per bambini nei giorni 29 luglio, 5 agosto e 19 agosto alle ore 18:00, promossi dal sistema museale della città lepina. E ancora, la prima edizione dello “Street Festival”, il 6 agosto, a partire dalle ore 18:00 nel centro storico del paese; la festa di San Lorenzo nei giorni 9 e 10 Agosto dalle ore 20:00 in località San Lorenzo; la “Magia del Medioevo” dall’11 al 13 agosto dalle ore 19:00 l’affascinante Festa Medievale presso le strade del Borgo di Fossanova e la sentita processione della Madonna di Mezzagosto la sera del 14 agosto.

La dichiarazione del Sindaco però, pone principalmente l’attenzione su cosa sarà necessario mettere in campo dal prossimo anno solare in questo settore. “A partire dal mese di settembre – dichiara Anna Maria Bilancia – l’assessore alle attività produttive e tempo libero Onorati, l’assessore alla cultura Quattrociocche e i consiglieri Cristofari, Dell’Unto e De Marchis lavoreranno sinergicamente per la realizzazione di un calendario annuale delle iniziative, in modo da ottimizzare le risorse umane e finanziarie destinate agli eventi programmati. Ciò che andrà evitato in futuro è la sovrapposizione delle date. Si lavorerà in modo da snellire l’iter burocratico previsto per l’accesso alle autorizzazioni in modo da facilitare l’eccellente lavoro delle associazioni e di tutte le persone che a vario titolo, ogni anno permettono la realizzazione delle manifestazioni. Nel prossimo futuro, lo studio del regolamento della Consulta delle Associazioni. Priverno ha bisogno di collaborazione e noi daremo in questo senso, tutta la nostra disponibilità”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti