Itri, appuntamento con i film d’autore nella rassegna cinematografica Krisis

233

Come ogni estate torna l’evento che riempie la cavea del castello medievale di Itri: è la rassegna cinematografica “Krisis”, vera e propria passerella estiva di volti noti del mondo accademico e della cinematografia di livello nazionale. Quest’anno l’associazione “Krisis – Human Rights” proporrà un percorso cinematografico, filosofico, didattico incentrato sul macro-problema della condanna a morte nelle sue varie accezioni e nelle sue molteplici declinazioni.

Si comincia il 14 luglio (sempre alle 21 ad ingresso gratuito) con la proiezione di “The life of David Gale” (2003, regia di Alan Parker): alla serata interverranno il filosofo prof. Emiliano Di Marco, studioso di Wittgenstein e di Foucault, e il dott. anestesista Dante Virgilio con una lectio magistralis sull’iniezione letale; presenterà l’evento il giornalista e poeta Simone Di Biasio. Il 28 luglio, invece, spazio a “Miracolo a Le Havre” (2011, regia di Aki Kaurismäki): interverrà il dott. Albano Giovanni, giornalista e critico cinematografico, e presenterà Joseph Pennacchia. Il 3 agosto sarà proiettato il film “The danish girl” (2015, regia di Tom Hooper) e interverrà la scrittrice, ex deputato e attivista lgbt Vladimir Luxuria: presenteranno l’evento la dott.ssa Gabriella Pacini e la psicologa dott.ssa Mirta Mattina. Il 24 agosto si chiude la rassegna con “Vogliamo anche le rose” (2007, di Alina Marazzi): parteciperanno il prof. Antonio Marturano (esperto di Bertrand Russell e di Human Rights), il documentarista Alan Smiti e lo scrittore e sceneggiatore Daniele Di Biasio. All’interno delle varie serate ci sarà spazio anche per letture sceniche da libri fondamentali o poco conosciuti sul tema trattato a cura di Serina Stamegna.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti