Cinemadamare, la 14^ edizione sbarca a Ponza e Sabaudia

401

Anche quest’anno CinemadaMare sbarca in terra pontina con i suoi giovani filmmaker provenienti da ogni parte del mondo, e la segreteria generale della CISL di Latina aderisce e supporta la realizzazione della 14° edizione della manifestazione che farà tappa sull’isola di Ponza dall’11 al 16 Luglio, a Sabaudia dal 18 al 23 Luglio.

CinemadaMare, diretto da Franco Rina giornalista de La7, è il più grande raduno di giovani filmmaker del mondo (oltre 100 autori provenienti da 67 nazioni), e il più lungo travelling campus (formazione ed aggiornamento professionale direttamente sul campo, ovvero sui set). La kermesse cinematografica, che si sposta ogni settimana in una regione italiana diversa, è diventata la più importanze “palestra” per le giovani generazioni che intendono trovare lavoro nel complesso ed affascinante mondo dell’audiovisivo. L’importanza di tale iniziativa sta anche nei numeri della vasta organizzazione: una manifestazione che dura 12 settimane, viaggia per 5500 km, si svolge in 12 regione italiane (dal Piemonte alla Sicilia), ospita oltre 300 filmmaker provenienti da 67 nazioni diverse; organizza gratuitamente per tutti (anche per gli appassionati di cinema delle città in cui si svolge, quindi anche Ponza e Sabaudia) e gira circa 300 film ogni anno.

“La CISL supporta con entusiasmo e convinzione alla realizzazione di CinemadaMare -spiega Roberto Cecere, segretario generale della CISL di Latina – perchè intravede in questa speciale iniziativa un formidabile connubio di moderno approccio sia all’apprendistato sia al lavoro comune. Un’area giovane come quella pontina – continua Cecere – che vuole immaginare il proprio futuro occupazionale per le generazioni più giovani, non può assolutamente prescindere da quelle che sono vere e proprie nuove frontiere del mercato del lavoro, ovvero la comunicazione per immagine, il racconto seriale via web, e tutti i prodotti che riguardano la fiction e l’intrattenimento di qualità. Come sindacato ciò che apprezziamo di più, in un’iniziativa del genere, è l’abbinamento costante e funzionale tra la formazione e la produzione. Il segreto di un tale format, giunto ormai al suo 14° anno, è proprio quello di aver portato l’insegnamento direttamente sul set”.

Va poi considerato come CinemadaMare rappresenti una grande opportunità per la nostra zona perchè questi giovani, provenienti da tutto il mondo, porteranno tutte le immagine più belle di Ponza e Sabaudia nei loro paesi di provenienza e questo costituirà un ottimo spot internazionale per il territorio pontino.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti