Referendum Costituzionale, a Latina un voto consapevole sulla Riforma

265
Stefano Zappalà

Referendum costituzionale: nasce a Latina il comitato per il voto consapevole rispetto ai contenuti della Riforma che intende illustrare attraverso una serie di iniziative.

Il primo appuntamento è per il prossimo 21 luglio, dalle 17.30 alle 20 presso il Circolo Cittadino, dove avrà luogo un incontro-dibattito organizzato in collaborazione con Latina Oggi Editoriale. Illustreranno i contenuti della legge il senatore Luigi Zanda, Presidente dei Senatori del Partito democratico, fautore del Sì ed il senatore Mario Mauro, presidente dei Popolari per l’Italia ed ex Ministro della Difesa, fautore del No.

“La riforma della Costituzione – spiega il comitato – non deve mai essere un fatto emotivo o, peggio, di schieramento politico. A maggior ragione dopo il risultato elettorale delle elezioni amministrative. Risultato che ha evidenziato l’esistenza di un sistema tripolare con il M5s fortemente consolidato, un Pd in difficoltà ed un centrodestra allo stato inesistente e allo sbando. Votare No ad ottobre per posizione politica significa consegnare a brevissimo il Governo al M5s. In pratica chi non spiega i contenuti della riforma e non lascia la scelta agli elettori in realtà sostenendo il No a prescindere sta facendo campagna elettorale per Di Maio. Il che, magari, non necessariamente è negativo ma almeno andrebbe detto in modo chiaro. Da questa considerazione in tanti, numericamente in continua crescita, riteniamo che sia opportuno intraprendere una terza via, rispetto al Sì ed al No. Informare sui contenuti della riforma”.

Fanno parte del comitato per il voto consapevole: Nicolino Fazio, Luigi Greco, Rita Salvatori, Daniel Sermoneta, Giuseppe Straface, Pompeo Antonio Muccitelli, Franca Cassandra, Marco Arcuri, Stefano Capponi, Giuseppe Potente, Stefano Zappalà, Ilaria Castrucci.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti