Minturno, Visioni Corte Film Festival: Gran Galà e ultimi appuntamenti

167

Si avvia alla conclusione la 5^ edizione di Visioni Corte Film Festival – Rassegna Internazionale del Cortometraggio Indipendente iniziata lo scorso 11 Luglio. Domani, Domenica 17 Luglio, in Piazza Zambarelli, nel cuore del centro storico di Minturno (LT), si chiude in bellezza con il Gran Galà di premiazione delle opere vincitrici delle cinque categorie in gara, CortoFiction Italia e International, CortoAnimation, CortoMusic e CortoDoc e delle menzioni speciali per la migliore regia, miglior sceneggiature e migliori attore e attrice.

Dopo le due retrospettive svoltesi nella frazione di Scauri sulla grande Anna Magnani e il regista Claudio Caligari, che hanno suscitato interesse nel folto pubblico presente, sono seguite dal 13 al 16 Luglio in Piazza Zambarelli, le quattro serate dedicate alle proiezioni dei cortometraggi in gara, ben 51 opere, provenienti da 18 nazioni: Australia, Belgio, Brasile, Canada, Francia, Germania, Iran, Italia, Norvegia, Pakistan, Polonia, Russia, Singapore, Spagna, Svizzera, Turchia, Usa, Venezuela. La selezione ha impegnato non poco la commissione esaminatrice, che ha visionato oltre 600 opere pervenute da tutto il mondo.

In questi giorni molti dei corti – di cui ben 15 anteprime nazionali – sono stati presentati dai registi, presenti alle proiezioni, che hanno dialogato con un pubblico sempre molto attento. Come sempre, altissimo il livello dei cortometraggi che hanno fatto parte della programmazione della rassegna cinematografica di Minturno, testimoniata dal fatto che alcune opere selezionate in passato sono in seguito approdate a Cannes, David di Donatello, Goya e tanti altri festival internazionali di grande spessore. Tra l’altro, lo scorso anno, Visioni Corte Film Festival si è aggiudicato il premio “Silver Frame” come miglior festival italiano di cortometraggi alla decima edizione del Video Festival di Imperia. Molti i generi diversi che faranno parte del programma: non solo film drammatici e commedie, ma anche fantascienza, noir e qualche film a tinte forti.

Lunedì 18 Luglio, invece, una grande festa con “Visioni Sociali” presso il Parco Recillo a Scauri, durante la quale si terrà anche la lezione-spettacolo dell’attore e regista Ferdinando Maddaloni, con la partecipazione di comunità terapeutiche della zona.

Infine, la manifestazione sarà impreziosita dalla Mostra Fotografica “Chernobyl, i resti di un sogno” di Alessandro Lucca, a 30 anni esatti dal disastro nucleare.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti