Latina, “l’aeronautica fa volare la moda”: evento benefico nel sito di Borgo Piave

656
Il Generale Giuseppe Sgamba

Si svolge giovedì 21 luglio, a partire dalle 20,30, presso il centro sportivo della 4^ Brigata Telecomunicazioni e sistemi per la Difesa aerea e l’assistenza al volo di Borgo Piave a Latina, l’evento “L’aeronautica fa volare… la moda”, al quale hanno confermato la loro presenza le principali autorità della provincia di Latina e il Direttore dell’ospedale civile, Sergio Parrocchia, a dimostrazione ancora una volta del grande attaccamento dell’Aeronautica Militare al territorio e della grande stima nei confronti del Generale Giuseppe Sgamba che è il promotore della manifestazione.

La partecipazione di due stiliste di Latina

L’appuntamento che ha lo scopo di avvicinare ancora di più l’Aeronautica Militare al territorio pontino, è dedicato alla moda con la partecipazione di due stiliste di Latina: Giulia Romana, con la sua collezione di borse in pelle realizzate a mano, ed Ela con le sue t-shirt d’autore. L’evento, che segue quello delle frecce tricolori, che a maggio hanno sorvolato piazza del Popolo per la gioia dei cittadini, avrà anche uno scopo benefico: grazie ai numerosi sponsor che hanno deciso di partecipare e sostenere la kermesse, infatti, una parte del ricavato sarà utilizzato per acquistare un elettromedicale per il reparto di Chirurgia Generale ed Urologia dell’ospedale Santa Maria Goretti.

Un percorso avviato un anno fa

Anche “L’Aeronautica fa volare…la moda” rientra, infatti, in un percorso iniziato un anno fa con la realizzazione di eventi ideati per promuovere attività benefiche e di solidarietà a favore del territorio pontino. Recentemente la 4ª Brigata si è impegnata a pubblicare un libro “Nido d’aquile – la storia dell’Aeronautica Militare nell’agro pontino” il cui ricavato ha già consentito di acquistare un elettrocardiografo mobile per il reparto di Urologia del Goretti. L’appuntamento, quindi, rientra in un percorso già iniziato da tempo e suggellato dalla grande manifestazione che si è svolta in piazza del Popolo, a Latina, dal 26 al 29 maggio scorsi, “Una storia di azzurro… e di amicizia” attraverso la quale l’Aeronautica Militare e la 4^ Brigata hanno voluto dimostrare la vicinanza alla popolazione e alle istituzioni locali. Una iniziativa che ha visto i militari della 4^ Brigata di Borgo Piave impegnati nell’organizzazione di molteplici iniziative artistiche, sportive e culturali con il coinvolgimento degli studenti di Latina con l’unico desiderio di far conoscere, e riconoscere, lo storico legame che unisce l’Aeronautica Militare e l’agro pontino, ripercorrendo le vicende storiche che li legano a partire dal 1927 con la presenza, in provincia, di tre campi di volo a Cisterna, Sezze Romano e Terracina. Furono proprio questi insediamenti che garantirono sicurezza a tutti quei piloti che sorvolarono i cieli laziali in quegli anni, fino ad arrivare ad oggi dove a Latina sono presenti la 4ª Brigata e il 70° Stormo, due reparti d’eccellenza dell’Aeronautica Militare.

Giulia Romana è un brand Made in Italy, un marchio nato dall’esigenza di creare veri e propri gioielli di pelle per dare sfogo ad una forte creatività, ereditata da un papà architetto che l’ha cresciuta in un’atmosfera di grande ispirazione e arte in tutte le sue forme. Il gusto per il bello è senza dubbio il leitmotiv di tutta la collezione di Giulia Romana che, oltre alle borse donna, include accessori e una nuova linea dedicata all’uomo. Uno dei punti di forza dell’intera collezione è la realizzazione di prodotti, in edizione limitata, mediante manodopera e materiali rigorosamente italiani, che vengono accuratamente scelti e selezionati dalle migliori pelletterie, il tutto unito da una grande ricercatezza nel design e una maniacale cura per i dettagli. La lavorazione, di borse ed accessori, viene effettuata come ai vecchi tempi, da artigiani maestri che tagliano la pelle, in base ai cartamodelli, e dalle sarte che poi cuciono a mano o con le macchine per dare vita e forma alle creazioni di Giulia Romana. Un brand raffinato che propone borse eleganti, ma allo stesso tempo caratterizzate da linee semplici e facili da indossare con qualsiasi outfit. Gli accessori sono tutti pezzi unici studiati per facilitare la vita della donna e dell’uomo moderni, facili da abbinare e molto funzionali. Il brand di Giulia Romana punta a distinguersi sul mercato scegliendo di percorrere, senza dubbio, la via della qualità e dell’originalità.

In passerella anche le t-shirt d’autore di Ela. Una passione, la sua, nata per il disegno e diventata poi una tecnica per realizzare bellissime magliette. Ela usa diverse tecniche per i suoi disegni: matita a carboncino, acquerello, biro, china, tempera e, da poco tempo anche il panpastel ovvero una cipria che passata su una carta apposita si uniforma e diventa come seta anche al tatto. La sua specialità è il disegno di corpi di donne, volti, sguardi, soggetti che poi vengono riprodotti anche sulle ormai famose t-shirt moda.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti