Sabaudia, Cittadini al Lavoro guarda al 2017 e punta alla formazione. Gervasi: per una buona amministrazione

340
Giada Gervasi allo sportello del cittadino

 

A Sabaudia ci si prepara alle amministrative del 2017. E se è ancora prematuro parlare di candidature e schieramenti in campo, non lo è di certo per quanto concerne le prime azioni mirate alla corsa elettorale. Cittadini al Lavoro si prepara a scendere in campo con largo anticipo e lo fa dedicando particolare attenzione alla formazione dei suoi aderenti.

Nei mesi scorsi, la lista civica guidata dall’ex consigliere Giada Gervasi, ha dato avvio ad un percorso conoscitivo sulle diverse tematiche della vita pubblica, politica e sociale, per rendere la cittadinanza protagonista della sua città e riportare la politica al servizio del cittadino.

“I Cittadini preparati e formati sono una risorsa e non un problema per la buona politica – commenta la Gervasi – Per questo è fondamentale che al di là di incarichi e poltrone tutti conoscano le regole dell’amministrazione pubblica, il suo funzionamento e quegli obblighi verso i contribuenti che ne fanno una macchina organizzativa funzionante e in linea con la normativa vigente”.

Tre gli incontri finora promossi sotto il titolo “Agire in Comune”: il primo è servito a introdurre i meccanismi principali e il relativo funzionamento dell’Ente comunale: è stata fatta una panoramica su competenze e funzioni dell’amministrazione, sulle sue diverse materie, aree e uffici, sugli organi che la compongono e sulle differenti normative che ne tracciano i tratti distintivi e ne garantiscono obblighi, diritti e doveri. Con il secondo incontro, invece, l’attenzione si è spostata sui principi generali di marketing e comunicazione politica, con particolare riguardo all’utilizzo dei vari strumenti comunicativi e dei social network, soprattutto nel periodo di campagna elettorale. Il terzo step formativo, infine, ha visto gli aderenti di Cittadini al lavoro entrare in contatto diretto con gli strumenti primari di un’amministrazione comunale: sono stati illustrati il T.U.E.L. (Testo Unico degli Enti Locali), lo statuto e il regolamento comunale di Sabaudia al fine di capire tutti i meccanismi procedurali che sottostanno alle diverse decisioni politiche ma prima ancora ai tanti atti che il Comune è chiamato a produrre per assolvere ai suoi impegni, garantendo servizi e benessere alla cittadinanza.

“La conoscenza è la prima azione ‘politica’ che un cittadino deve operare –  conclude l’ex consigliere – Le persone informate sono i primi controllori di una buona amministrazione, sono loro che possono guidare e vigilare sull’operato dell’Ente Comune”.

 

A tal proposito, la lista civica Cittadini al Lavoro prosegue con lo Sportello del Cittadino, l’ormai noto stand itinerante dedito alla raccolta di problemi, disservizi e segnalazioni dei cittadini, ma anche di idee e progetti per migliorare la città di Sabaudia e la sua vivibilità. Dopo la giornata partecipata di domenica scorsa, domani l’info point torna in piazza del Comune a Sabaudia, dalle 9 alle 12 e dalle 18 alle 22, per offrire alla cittadinanza un momento di incontro e confronto ora più che mai necessario.

 

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti