Incendio ad Aprilia. Pontina di nuovo chiusa per due ore, in coda gli automobilisti di ritorno a Roma

295


Ancora incendi sulle aree limitrofe della Pontina e ancora una volta la strada regionale che collega la Capitale con i comuni della Provincia di Latina è rimasta chiusa al traffico per almeno due ore, dalle 15 alle 17, con pesanti ripercussioni per il traffico. Si sono registrate code di 3 chilometri in direzione Roma e di due verso Latina. La strada è stata riaperta, ma sulla corsia nord persistono rallentamenti. Sarà una domenica difficile per i romani che faranno ritorno a casa. Ma anche per gli automobilisti che si sposteranno tra la Capitale e Terracina. L’incendio ha interessato la zona di fronte lo stabilimento Abbvie (ex Abbott) e la coltre di fumo ha fatto nuovamente scattare il piano di emergenza. A prender fuoco i copertoni custoditi all’interno di un deposito di mezzi situato su via del Genio Civile, in prossimità dello svincolo per la Pontina. A presidiare gli accessi alla Pontina il personale della Polizia Locale di Aprilia, la Polizia Stradale e i volontari della Protezione Civile. Sul posto decine di uomini dei Vigili del Fuoco per domare le fiamme e riportare alla normalità la 148. Già lunghe code si sono formate all’altezza di Campoverde per chi viaggia verso la capitale. La strada è stata chiusa all’altezza di via Guardapasso in direzione Latina fino a Campoverde. Mentre in direzione Roma da Campoverde fino a via dei Giardini. L’emergenza legata agli incendi sembra non voler finire.Un vertice in prefettura tra forze dell’ordine e addetti ai lavori, convocato per domani mattina, servirà a fare il punto della situazione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti