Ponza, week end di controlli: multati 8 bagnanti sulla spiaggia off-limits

263

A volte le bellezze di un’isola possono nascondere delle vere e proprie insidie. Ne sanno qualcosa i frequentatori di Ponza che col tempo hanno imparato a stare alla larga dai luoghi interdetti da precise ordinanze. Ma poi c’è sempre qualcuno ignaro, distratto o forse incurante del pericolo dovuto a zone soggette ad elevato rischio idrogeologico. Per questa ragione la Polizia Locale effettua controlli finalizzati a prevenire l’irreparabile. In questo ultimo fine settimana otto bagnanti che hanno raggiunto la zona rossa dell’Arco Naturale dove, a causa di un costone roccioso pericolante, è vitato l’accesso alla spiaggia, il transito e la sosta, sono stati multati e deferiti alla Procura di Cassino. Gli agenti, guidati dal comandante Enza Maria Pagliara, hanno ispezionato anche la spiaggia di Chiaia di Luna da dove sono stati allontanati barche e natanti. Si ricorda che sull’isola di Ponza i divieti vigono, oltre che per Chiaia di Luna e l’Arco Naturale, anche per Core, Cala Inferno, Cala Caetana, Le Felci, Lucia Rosa, Chiaia di Luna, il settore D del Frontone (oggetto del programma regionale di messa in sicurezza) e a Palmarola in località Vardella e Vricci.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti