Norma Musica Festival, si entra nel vivo con quattro concerti in tre giorni

169

Il Norma Musica Festival entra nel vivo dell’edizione 2016 mettendo a disposizione manifestazioni ricche di interesse, non solo per gli amanti della buona musica classica, ma anche per i neofiti che vogliono avvicinarsi a scoprire i segreti di questo fantastico mondo. Il calendario fitto dei corsi rende interessanti anche le serate all’interno della Villa del Cardinale, che da 8 anni ospita l’evento organizzato dall’accademia musicale “Il Seminario”.

Si parte martedì 2 agosto, con due concerti a distanza di poche ore. Ad aprire la serata la chiusura del corso di Pianoforte tenuto dalla Maestra Antonella Lunghi, mentre a seguire l’esibizione degli allievi coreani impegnati nel corso di Contrabbasso tenuto dal Maestro Paolo Di Iorio, professore d’orchestra al teatro San Carlo di Napoli, di Canto Lirico del corso del Maestro Romano Franceschetto e del corso di Direzione di Coro tenuto dal Maestro Giovanni Monti. I 4 ragazzi provenienti dalla Corea del Sud, alla loro prima esperienza in Italia, sono stati coordinati da Yongmi-Jo (Lucia per gli amici italiani), che ha curato gli aspetti logistici della spedizione e si è augurata che sia solo la prima di una lunga serie: “Qui a Norma – ha spiegato – è tutto molto più lento e questa cosa ci piace molto. Le impressioni sono assolutamente positive e l’atmosfera che si respira è davvero magica. Qui è nata l’opera lirica e i ragazzi avranno un’esperienza da ricordare per tutta la vita”. Ma le attività non si fermano nemmeno il 3 agosto, quando in contemporanea si svolgeranno i concerti di fine corso delle classi di Tromba, realizzato dal Maestro Fabrizio Fabrizi, di Clarinetto, realizzato dal Maestro Luca Sartori e di Chitarra, realizzato dal Maestro Nello Alessi. Gli stessi studenti del corso di Chitarra, provenienti dalla Sicilia, chiuderanno la tre giorni di concerti con il secondo regalo che l’accademia presieduta da Marino Cappelletti fa all’amministrazione comunale di Norma, un concerto che si svolgerà giovedì sera alle 21:30 in piazza delle Stelle, nella sede dell’associazione “Domusculta”, mentre nella chiesetta del Seminario alle 18:30 si terrà un concerto delle classi di Tromba e Clarinetto.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti