Tennis, gli internazionali femminili di Sezze in rampa di lancio

371

Sono stati definiti gli ultimi dettagli organizzativi della 31^ edizione del prestigioso Torneo Internazionale Femminile di Tennis, in programma a Sezze sui campi del rinnovato impianto di via Piagge Marine da 15 al 21 agosto ed inserito nel calendario internazionale della ITF (International Tennis Federation) tra i tornei mondiali più importanti con montepremi da 10.000 dollari.
Le gare avranno inizio dalle ore 9 del mattino e andranno avanti fino al tardo pomeriggio per poi, dopo una breve pausa, lasciare spazio all’incontro serale. Una formula che consentirà ad ogni orario di godere del ritorno dello spettacolo del tennis femminile, mentre di sera gli organizzatori stanno programmando una serie di eventi collaterali.
Tra le varie iniziative programmate ci sarà spazio anche per la solidarietà, con le donne dell’Andos (l’associazione nazionale delle donne operate al seno) che saranno presenti promuovendo la cosiddetta “Pallina della solidarietà”, vale a dire la raccolta fondi attraverso palline da tennis appositamente realizzate, destinati all’acquisto di un macchinario di presso terapia per il trattamento dei linfoedemi per le donne operate al seno.
La manifestazione è promossa dal Comune di Sezze, con il supporto del Tennis Club Sezze. Quasi definitivo il tabellone principale delle 18 tenniste che si sfideranno sui rinnovati impianti di Sezze per il torneo di Singolo, mentre si va formando anche il tabellone del Doppio e delle Qualificazioni. Tra le favorite del Singolo, la russa Marfutina, la francese Brouelau e la bulgara Stamatova.
“Gli internazionali sono un evento sportivo certo, ma anche culturale e sociale – afferma l’assessore allo sport Enzo Eramo, che sta coordinando la complessa macchina organizzativa – è una comunità che si confronta, mette in gioco la sua ospitalità, la sua generosità, la sua curiosità, la sua disponibilità. Devo sottolineare il contributo determinante di aziende di Sezze e dell’intera provincia di cui il torneo è patrimonio, ma anche l’importante collaborazione della Regione Lazio, il supporto fondamentale fornito dal Tennis Club Sezze, presieduto da Sandro Pontecorvi, dall’intero Consiglio comunale, in particolare dal consigliere Titta Giorgi, e dal gestore dell’impianto l’Azienda Sbravatti”.

Un contributo importante è arrivato anche dal Consorzio Cosmari di Cisterna, specializzato nella gestione dei rifiuti industriali. “Da anni – spiega l’amministratore delegato Francesco Traversa – stiamo sposando iniziative dall’alto profilo sociale e culturale per una promozione dei temi della sostenibilità ambientale. Quella di Sezze è una festa dello sport che pian piano sta tornando al prestigio di un tempo”.

“Provo grande emozione – conclude Eramo – nel vedere che il nostro torneo è inserito in un circuito internazionale in cui figurano città molto importanti: da Mosca a Rotterdam, da Bucarest a Barcellona e poi ancora Hong Kong, Bruxelles, Medellin, Sharm El Sheik ed altre ancora. Tra le iniziative che stiamo programmando – conclude l’assessore Eramo – anche la trasformazione dell’area esterna dei campi di tennis, che diventerà un’isola pedonale nella parte compresa tra via Piagge marine e via Vivaldi. L’ingresso a tutte le partite è gratuito e sono convinto che avremo una grande affluenza di pubblico per rilanciare questo torneo che è nella storia sportiva di Sezze e non solo”. Per info e approfondimenti: www.tennisclubsezze.it

LE VOSTRE OPINIONI

commenti