Terracina, blitz della Polizia Locale sulle spiagge: sequestrata una montagna di gonfiabili e chincaglierie

477

E’ partita di primo mattino l’operazione della Polizia Locale di Terracina che oggi ha portato al sequestro di 12 carretti di merce in vendita sul lungomare Circe. Otto uomini del comando diretto da Fernando Di Crescenzo hanno battuto in largo e in lungo quattro chilometri di spiaggia per la repressione del commercio abusivo e della violazione dell’ordinanza sindacale numero 4 del 27 luglio 2016 che vieta la vendita ambulante su tutto il litorale del comune. Sotto sequestro una montagna di merce, soprattutto giocattoli gonfiabili e chincaglierie. Per trasportare il tutto presso un deposito comunale e consentire la catalogazione dei pezzi e valutarne la conformità alle normative europee sono stati necessari 14 viaggi effettuati con u camion. Al termine dell’esame la merce sequestrata sarà distrutta se irregolare, donata in beneficenza se sicura. Intanto, sul lungomare dieci proprietari di altrettanti carretti si sono dati alla fuga, quindi non è stato possibile sanzionarli. Identificati invece e multati, per oltre cinquemila euro ciascuno, due venditori che sebbene autorizzati all’attività di vendita ambulante hanno violato l’ordinanza sindacale di divieto di vendita sulla spiaggia.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti