Terracina, successo per il nuovo Info Point che ospita anche mostre di pittura e scultura

249

Una iniziativa sperimentale, quella legata all’apertura del nuovo Info Point nel centro storico di Terracina, che ha trovato ampio consenso sia tra i turisti che tra i commercianti locali, che hanno saputo cogliere al volo l’opportunità di un servizio offerto gratuitamente nel periodo di agosto e settembre. Il punto informativo è situato in una zona strategica, adiacente il capitolium, e aperto tutti i giorni a partire dalle 17,00.

“I turisti di tutte le provenienze ed età, che hanno contattato l’info point hanno espresso un plauso all’iniziativa, auspicando che il servizio possa durare più a lungo, data la sua evidente utilità – spiega Palmacci responsabile del servizio – Inoltre, venendo a conoscenza del progetto e dei suoi risvolti, alcuni operatori commerciali, si sono informati sulle modalità per replicare il modello in futuro. Questo progetto, e il successo che il punto informativo ha avuto, è il segnale tangibile di quanto sia importante la collaborazione e la coesione tra le associazione del territorio per portare avanti fattivamente attività positive e costruttive”.

La nuova offerta

Per tutto il mese di agosto e settembre nel salone interno l’Info Point del centro storico di Terracina, saranno inoltre allestite mostre di pittura e scultura di diversi artisti.

“Siamo in un luogo centrale, storico, giusto punto d’incontro per il turismo internazionale – spiega ancora Palmacci – E questo è il simbolo di un recupero diverso della funzionalità del centro storico”.

Tra i vari suggerimenti espressi dai turisti, come prevedibile, risultano l’abbattimento dei trasporti e il miglioramento dei collegamenti interni: info dei trasporti pubblici, qualità delle strade e segnaletica interna e delle località turistiche.

L’ufficio di informazione turistica nasce con l’obiettivo di fornire non solo ai turisti, ma anche ai cittadini residenti un’informazione puntuale sul patrimonio storico, culturale ed artistico della città e garantire una promozione costante dello stesso, sia a livello nazionale che internazionale.

“Abbiamo rovesciato il prezioso servizio degli info point tradizionali – prosegue Palmacci – e, visti i riscontri elencati, abbiamo centrato in pieno l’obbiettivo di assicurare un servizio innovativo, informale, giovane e fresco. L’iniziativa è stata coronata dal successo in quanto abbiamo garantito, in maniera del tutto gratuita, un servizio eccellente, grazie all’impeccabile ed efficiente lavoro dei nostri ragazzi. Noi della associazione siamo quindi fermamente convinti che l’Info Point è qualcosa di utile, indispensabile e di fondamentale importanza per l’economia del paese e del territorio”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti