Riqualificazione urbana e sicurezza delle periferie, Latina aderisce al bando nazionale

591
Cristina Leggio

A Latina un welfare metropolitano. La giunta del sindaco Coletta, su proposta dell’assessore Cristina Leggio, ha approvato l’adesione al bando nazionale per la presentazione di progetti per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie. Si tratta del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25 maggio scorso riservato alle città metropolitane e ai capoluoghi di provincia e che alla riqualificazione delle aree urbane degradate riconosce il ruolo di strumento necessario per il recupero della dignità e della identità espressiva dei luoghi, rafforzandone la coesione sociale, l’attrattività turistica e il rilancio economico e sociale delle zone interessate.

C’è tempo fino al 30 agosto per presentare progetti che dovranno favorire la più ampia partecipazione all’attuazione di altri soggetti pubblici e privati e che dovranno essere coerenti con la programmazione territoriale regionale e comunitaria. L’amministrazione comunale di Latina intende sfruttare l’occasione per la realizzazione di progetti per la riqualificazione di una parte del territorio attraverso un insieme coordinato di interventi diretti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado nonché al miglioramento della viabilità, del decoro urbano, del tessuto economico-sociale ed ambientale del litorale. La giunta ha quindi approvato l’avviso pubblico di manifestazione di interesse alla presentazione di progetti per la predisposizione del programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti