Minturno, 16enne palpeggiata al mercato. Arrestato ambulante

312

E’ stato arrestato oggi dai carabinieri di Scauri di Minturno un ambulante accusato del reato di violenza sessuale commesso ai danni di una minorenne. L’episodio si è verificato nella tarda mattina di oggi al mercato. A subire l’abuso è stata una 16enne che dopo aver acquistato della biancheria intima è stata molestata e palpeggiata dal commerciante.

Si tratta di Agostino R., 41enne della provincia di Caserta, giunto a Scauri per l’appuntamento commerciale per esercitare l’attività di vendita di biancheria intima. La 16enne, originaria della Francia, in vacanza nel Sud Pontino, si era avvicinata al suo banco dove aveva acquistato della merce, ma lui oltre a rivolgerle espliciti apprezzamenti le aveva messo le mani addosso, palpeggiandole il seno. La ragazza era riuscita a fuggire e a raggiungere i genitori che avevano subito allertato la centrale operativa dei carabinieri di Formia.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri del Norm della Compagnia di Formia che hanno rintracciato e condotto in caserma il commerciante. Nel frattempo la giovane vittima è stata accompagnata al pronto soccorso di Minturno, tramite il 118, per una visita. La 16enne, ancora sotto choc, è stata dimessa con una prognosi di cinque giorni per stato ansioso reattivo.

Formalizzata la denuncia da parte di genitori della giovane turista, il commerciante è stato arrestato per violenza sessuale e accompagnato al carcere di Cassino, come disposto dall’autorità giudiziaria.

 

 

minturno

LE VOSTRE OPINIONI

commenti