Terracina, pretende la fermata “personale” e spacca il vetro dell’autobus ferendo un passeggero. Denunciato

777

Corsa ad alta tensione, ieri, a Terracina dove un uomo ha perso la testa spaccando con un pugno uno dei vetri laterali di un autobus del trasporto pubblico locale. Un gesto da folle che ha comportato anche il ferimento, con prognosi di dieci giorni, di un passeggero, seduto accanto al finestrino, investito dalle schegge di vetro. Protagonista del danneggiamento e del ferimento, ma anche dell’interruzione del servizio pubblico, è stato un 41enne che i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Terracina hanno subito ritracciato, identificato e denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica. Da quanto è stato accertato, l’uomo aveva preteso che il conducente dell’autobus effettuasse una fermata fuori dall’area prevista.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti