Top Volley Latina, iniziata la stagione: le prime impressioni

217

Le visite mediche programmate da ieri hanno di fatto dato il via alla nuova stagione della Top Volley Latina. Nel quartier generale della Stema Fisiolab, il centro fisioterapico che sorge nel complesso degli impianti sportivi dell’Aeronautica Militare di Latina, lo staff medico della società pontina ha potuto effettuare la prime visite preventive e di routine che verranno verificate periodicamente durante la stagione.

 

TUTTI GLI UOMINI DI NACCI

Il nuovo tecnico Vincenzo Nacci, coadiuvato dal vice Marco Franchi e dallo scoutman Maurizio Cibba può disporre di questi elementi: il palleggiatore Matteo Pistolesi; l’opposto Alessandro Fei; i centrali Andrea Rossi, Carmelo Gitto, Danger Quintana; gli schiacciatori Gabriele Maruotti e Rozalin Penchev e il libero Fabio Fanuli.

 

LO STAFF MEDICO

Il medico della società, Amedeo Verri ha coordinato gli interventi degli specialisti: l’ortopedico Gianluca Martini, il podologo Alessandro Russo, l’osteopata Giacinta Milita, i Fisioterapisti Elio Paolini e Davide Ghisa, i biologi naturalisti Gian Luca Farina e Fabrizio Spalato, i preparatori atletici Glauco Ranocchi e Andrea Radogna con la collaborazione di Fabio Martelli della Stema Fisiolab.

 

LE PRIME IMPRESSIONI

Danger Quintana: “Ho avuto un ottimo approccio con la società che mi ricevuto in una maniera adorabile. Sono ansioso nel voler dimostrare tutto il mio valore e contraccambiare la stima. So che deve essere un cammino in crescendo, passo dopo passo, ma sono sicuro che riuscirò a dare il massimo e a farmi apprezzare dal pubblico di Latina”.  Elio Paolini (fisioterapista): “Inizia per me la seconda stagione a Latina, dopo un anno ampiamente positivo dove abbiamo raggiunto tutti gli obietti. Motivazioni a mille! Sono contento di essere stato riconfermato. Abbiamo iniziato con le visite nella struttura messa a disposizione dalla Stema Fisiolab degli amici Stefano e Marco, con un accurato lavoro che proseguirà domani con la parte tecnica”.

 

CONTINUA LA CAMPAGNA ABBONAMENTI

Continua la campagna abbonamenti della Top Volley Latina. I tagliandi si possono prenotare in sede tutti i giorni (da lunedì a venerdì) dalle 17 alle 19. Ci sono tre tipologie di abbonamento che permettono l’accesso a tutte e 13 le partite della stagione regolare: Gold, con accesso all’area vip e hospitality, al prezzo di 300 euro, abbonamento Intero al prezzo di 110 euro e abbonamento Ridotto, 11-16 anni e Over 65, al prezzo di 60 euro. Fare l’abbonamento conviene poiché acquistando tutti i biglietti interi si pagherebbe complessivamente 150 euro, mentre per tutti i ridotti il prezzo cumulativo sarebbe di 85 euro. Abbonamento Gold (Sostenitore) 300 euro: dà diritti al posto in prima fila nell’area VIP, all’accesso diretto all’hospitality con il buffet durante la partita e dà la possibilità di vivere ancora più dall’interno la vita della squadra con iniziative e appuntamenti riservati.Abbonamento Intero (Tifoso) 110 euro: dà diritto alle 13 partite casalinghe della stagione regolare della Superlega. Abbonamento Ridotto (Under 16 e Over 65) 60 euro: L’abbonamento dà diritto alle 13 partite casalinghe della stagione regolare della Superlega. I vecchi abbonati possono esercitare la prelazione nel periodo compreso tra lunedì 1 agosto e venerdì 5 agosto: in questo periodo potranno confermare il loro posto sottoscrivendo l’abbonamento. La campagna abbonamenti si chiude il 16 settembre 2016 per info www.top-volley.it. Per quanto riguarda i biglietti anche quest’anno le partite casalinghe della regular season sono divise in due fasce (A e B). Il prezzo al botteghino dei biglietti per questa stagione è il seguente: nelle quattro partite di fascia A il biglietto costerà 15 euro (il ridotto dagli 11 ai 16 anni: 10 euro), mentre nelle altre 9 partite il biglietto costerà 10 euro (con il ridotto dagli 11 ai 16 anni che costerà 5 euro). La società ci tiene a precisare che le persone affette da grave disabilità accedono gratuitamente beneficiando dello speciale pass Ospite che può essere richiesto presentando l’opportuna documentazione. Viste le dimensioni ristrette della struttura, verrà data priorità ai casi più gravi. Ciascun disabile non deambulante avrà diritto a un pass gratuito anche per il suo accompagnatore.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti