Pisterzo festeggia San Michele Arcangelo e riscopre tradizioni antiche e piatti tipici

364

Un fine settimana all’insegna delle tradizioni culturali, religiose e culinarie è quello in corso a Pisterzo, il piccolo paese immerso nella valle dell’Amaseno, dove fino a domenica 20 agosto si respira un magico clima di festa in onore del Santo Patrono San Michele Arcangelo. L’evento realizzato grazie al contributo del comitato festeggiamenti del paese, composto dal parroco don Luciano, Ornella Mastrantoni, Giuseppina Canali e Gioele Ramahan, prevede un programma ricco di appuntamenti con la partecipazione della banda musicale di Pisterzo e di alcuni gruppi musicali locali, che insieme al calore e all’accoglienza tipica degli abitanti e dei tantissimi visitatori che nel periodo estivo affollano il piccolo paese, accompagneranno gli antichi gesti e i riti culturali che contraddistinguono la festa di San Michele come la cottura dei ceci a fuoco vivo sotto le stelle, che poi vengono benedetti e distribuiti gratuitamente a tutti. Un’edizione da non perdere quella di quest’anno della festa del Santo Patrono di Pisterzo, che ancora una volta si chiuderà con lo spettacolo dei fuochi pirotecnici che illuminano il cielo stellato d’agosto e restano impressi negli occhi di piccoli e grandi, in attesa di rivivere, il prossimo anno, questa magica festa dal sapore antico e carica di emozioni indimenticabili.

IMG-20160818-WA0001

LE VOSTRE OPINIONI

commenti