Aprilia, guerra alle affissioni abusive: la denuncia di Apl e Noi con Salvini

339
zona caserma CC 2Troppe affissioni abusive in centro e in periferia. Apl e Noi con Salvini denunciano il caso alla Polizia Locale, chiedendo maggiori controlli sul rispetto delle regole. In particolare i referenti dei due movimenti hanno denunciato l’inciviltà dimostrato da alcuni circhi che hanno fatto tappa nel Comune più a nord dell’agro pontino. “E’ nota ai più- scrivono i coordinatori Sabrina Esposito Montefusco ed Emanuele Campilongo- l’attenzione che sempre abbiamo riservato a tale incivile e radicato “modus operandi” delle aziende circensi che passano nel nostro territorio. Abbiamo perso ogni speranza verso l’Amministrazione comunale, in cui presunti ambientalisti e animalisti occupano posti di rilievo poiché, nonostante siano al governo di questa città da molti anni, nulla hanno fatto per vietare l’attendamento in città ai circhi con animali e garantirlo invece a chi fa della professione circense un’arte antica. Ci auguriamo che tali affissioni vengano coperte e che i responsabili vengano sonoramente multati. Al contempo ci auguriamo che vengano fatti dagli organi preposti controlli a sorpresa per verificare lo stato in cui versano gli animali ospitati da tale circo. Dal canto nostro noi continueremo a vigilare e sensibilizzare la popolazione su questo tema, proponendo che Aprilia si schieri dalla parte di quei comuni che hanno già vietato ai circhi con animali di attendare nel proprio territorio. Gli animali sono esseri viventi e non giocattoli creati per il giubilo dell’uomo, è bene ricordarlo”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti