“Ho fatto una cosa gravissima, voglio morire. Perdonatemi”. Donna sparita da Sabaudia. L’angoscia della famiglia

693
Angela Travascio

Angela Travascio, 56enne di Sabaudia, ha inviato un messaggio di addio al marito ed è sparita. Sono ore di angoscia per il coniuge, disabile in sedia a rotelle. A lanciare l’allarme è stato uno dei due figli della donna, Marcello Cestra, tatuatore di Latina, attraverso un post pubblicato oggi pomeriggio sul suo profilo Facebook. C’è la foto della 56enne: “E’ mia madre – scrive -, se qualcuno la vedesse  può contattarmi al 327 955 3174. Vi prego fate girare”.

La donna prima di lasciare la sua abitazione, questa mattina, avrebbe inviato un messaggio al marito, per comunicargli di essere già lontana, su un aereo… per andare a morire non avendo più alternative. La donna avrebbe chiesto scusa al marito e ai figli con parole di amore e di non  essere cercata. “Vi amo tanto ma non ho scelta, ho fatto una cosa gravissima”. Parole inspiegabili e un gesto incomprensibile. Angela Travascio, madre di Marcello con il quale condivide il lavoro, e di un altro figlio in Polizia non avrebbe mai avuto problemi tali da giustificare un comportamento simile né avrebbe mai mostrato segni di depressione: “Mia madre lavora con me – ha detto il figlio Marcello – e vi assicuro che era del tutto soddisfatta”.

Del caso si stanno occupando i carabinieri. Al momento della sparizione Angela Travascio indossava abiti scuri, intorno alle 15 sarebbe stata vista su un taxi. In serata un avvocato di Latina l’ha contattata al telefono. Angela ha risposto, fornendo tuttavia indicazioni confuse su dove si trovasse in quel momento. E’ viva, ma ha chiesto di non essere più cercata.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti