Cisterna, sequestrati oltre due chili di droga e un fucile. Tre arresti

438

Tre giovani, uno dei quali minorenne, residenti a Cisterna, sono stati arrestati ieri dai carabinieri della locale stazione al termine di un’attività investigativa antidroga. Sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi. In un’abitazione in loro uso, sita in via Pitagora, i militari sono entrati in scena dopo giorni di osservazione e pedinamenti nell’ambito di un’attività investigativa antidroga All’interno dell’appartamento ritenuto sospetto sono stati rinvenuti due chili di hashish, 172 grammi di marijuana e un fucile calibro 12 a canne mozze con matricola abrasa nonché 24 cartucce dello stesso calibro. Il tutto è stato posto sotto sequestro unitamente ad alcune banconote di vario taglio recuperate nell’abitazione sottoposta a perquisizione per un totale di euro 560.

In manette sono finiti: L.G. 17enne, P.A. 23 enne, entrambi nati a Velletri, e B.F. 22enne nato a Cori, tutti residenti a Cisterna.  Il minorenne è stato trasferito in un centro di prima accoglienza, mentre gli altri due ristretti nel carcere di Latina. Nello stesso contesto operativo, i carabinieri hanno segnalato alla Prefettura di Latina un giovane trovato in possesso di 0,96 grammi di marijuana.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti