Lenola, tentato omicidio per il pascolo: arrestati due fratelli, grave il loro confinante

257

Una violenta lite per ragioni di pascolo è confluita in un tentato omicidio: due arresti e un pastore ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Formia.

L’episodio si è verificato ieri pomeriggio in località “San Martino di Ambrifi” dove due fratelli agricoltori, al culmine di una violenta lite sorta per motivi connessi al pascolo, armati di un’accetta e di un bastone, hanno aggredito un loro confinante anche questi allevatore, attingendolo con numerosi colpi al capo ed al tronco. Il malcapitato, tempestivamente soccorso dai carabinieri della locale stazione nel frattempo intervenuti, è trasportato presso l’ospedale Dono Svizzero di Formia, per trauma cranico con vaste ferite del cuoio capelluto, ecchimosi del torace da corpo contundente ed altre lesioni. I due fratelli, si tratta di N.E.43 enne e N.P. 49 enne, già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati con l’accusa di tentato omicidio e lesioni aggravate. Ora si trovano nel carcere di Latina.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti