Pontinia, nasce il coordinamento contro la riforma costituzionale scelta da Renzi. Riunione il 5 settembre

341
Simone Coco

Si è costituito a Pontinia, il 29 agosto scorso, il “coordinamento spontaneo per il no alla riforma costituzionale”, con lo scopo di informare i cittadini “sui rischi legati alla modifica della costituzione così come proposta dal governo Renzi”. “Il coordinamento – spiegano i referenti – è aperto ad associazione, movimenti e privati cittadini che hanno a cuore la nostra costituzione. Il coordinamento si propone di organizzare il più ampio dibattito tra i cittadini tramite riunioni, incontri, dibattiti, ecc. Prossima riunione lunedì 5 settembre alle ore 21,00 presso l’aula multimediale della biblioteca.

L’iniziativa trova l’adesione dei consiglieri comunali Simone Coco, Giuseppe Mochi e Alfonso Donnarumma, delle associazioni “Pontinia a chi ama Pontinia”, “Liberi e forti”, “Noi ci siamo”, “Azione Pontina”, di Paolo Cima, Franco Ciocca e Lidano Testa.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti