“Ateneo in… Musica” a Latina, l’assessore Leggio: esperimento riuscito

317

“Ateneo in… Musica ha rappresentato il punto di partenza di un percorso condiviso teso all’integrazione di due realtà che sono risorse preziose per la nostra città e in quanto tali vanno valorizzate”. Così l’Assessore alle Politiche Giovanili Cristina Leggio parla del primo evento organizzato in collaborazione tra l’Università La Sapienza, il Conservatorio “Ottorino Respighi” e l’Amministrazione Comunale di Latina.

“Ateneo in… Musica” si è svolto lo scorso 3 settembre: a partire dalle 16.00 le Facoltà di Medicina, Ingegneria ed Economia del Polo Universitario Pontino hanno aperto le porte ai giovani della città e hanno accolto l’ensemble di sax e percussioni del Conservatorio Respighi. I ragazzi interessati a iscriversi, intervenuti numerosi, hanno potuto conoscere e visitare gli spazi universitari, accompagnati dai rappresentanti degli studenti che hanno illustrato loro anche l’offerta formativa dei corsi di laurea in vista dell’imminente avvio del nuovo anno accademico. La giornata si è conclusa con il concerto degli allievi del Conservatorio che nell’Auditorium della struttura di Via Ezio hanno eseguito musiche di Joplin, Nagle, Iturralbe, Marinaro, Geiss.

L’assessore Leggio parla di esperimento riuscito e di una rinnovata sinergia quale opportunità su cui investire nel prossimo futuro: “L’Amministrazione e i rappresentanti delle facoltà pontine e del Conservatorio si sono impegnati a programmare altri momenti di incontro e confronto finalizzati ad incrementare il raccordo con il territorio, a potenziare i servizi per gli studenti e a promuovere una sempre maggiore azione di informazione ed orientamento per i giovani chiamati a scegliere il percorso di studi da seguire dopo il diploma di scuola superiore”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti