Brosco è già con la testa al derby: “Loro favoriti, meglio così!”

224

Il buon pareggio ottenuto con lo Spezia è servito a muovere la classifica e a trasmettere fiducia ad un Latina che al cospetto dei liguri ha ritrovato compattezza, soprattutto a livello difensivo. Le stesse doti messe in campo domenica sera serviranno ora per la Partita con la “P” maiuscola, il sentitissimo derby in programma sabato pomeriggio al Matusa. La tifoseria organizzata si è già mobilitata allestendo subito una decina di pullman, l’intera piazza è in fermento per la ritrovata sfida con il Frosinone, rinviata di un anno per la prestigiosa parentesi vissuta in serie A dai canarini.

“SIAMO STATI PIU’ COMPATTI”

A parlare del match è stato uno dei componenti della vecchia guardia, Riccardo Brosco. Il difensore ha preso spunto dai progressi evidenziati contro lo Spezia: “Siamo migliorati molto rispetto a Verona perché abbiamo saputo mantenere una maggiore compattezza tra i reparti: al Bentegodi eravamo molto più lunghi e davanti ad avversari di qualità abbiamo subito tre gol solo sulle loro ripartenze. Se riusciamo a mettere in atto degli atteggiamenti di squadra più giusti, per noi della difesa diventa tutto più facile”.

“PUNTIAMO SUL COLLETTIVO”

Non è una partita come tutte le altre, soprattutto per me, Bruscagin e Dellafiore: siamo qui da anni e il derby lo sentiamo tanto. Ricordo in particolare la pesante sconfitta nel match d’andata: io non giocavo e la rabbia fu tanta a dover assister impotente a quel ko. Vogliamo però guardare al futuro e trasmettere tutto questo ai nostri compagni, molti dei quali non possono certo avvertire l’importanza della gara. Spero che con tutta questa gioventù vengano fuori lo spirito giusto e il necessario entusiasmo, avverto comunque sensazioni positive a livello di gruppo. Loro sono forti, inutile nasconderci: partiamo quindi da sfavoriti ma questo potrebbe essere un vantaggio. Ciofani è un attaccante completo e Dionisi è bravissimo ad attaccare gli spazi ma per contenerli dovremo giocare di squadra, senza intraprendere battaglie individuali. L’importante sarà stare iperconcetrati e fare leva sui nostri punti di forza, contando naturalmente sul sostegno dei nostri tifosi: so che stanno organizzando un vero esodo al Matusa, promettiamo di dare il massimo anche per loro.

DUE NUOVI INNESTI: REGOLANTI E…DI MATTEO

Dal quartier generale nerazzurro è trapelata una voce riguardante Giuliano Regolanti, attaccante 22enne originario di Anzio e appena svincolatosi dal Frosinone. La punta, in prova da settimane al Francioni, avrebbe convinto Vivarini e la società, tanto che sarebbe imminente il suo tesseramento. Una novità provvidenziale per il reparto avanzato nerazzurro, decisamente limitato sul profilo prettamente numerico. Altra new entry nel gruppo dovrebbe essere quella dell’esterno Di Matteo: l’esterno proveniente dal Lanciano, bloccato per tutto il precampionato da un infortunio muscolare, ha finalmente recuperato e potrà iniziare a lavorare con il gruppo.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti