Cultura e turismo al Circeo: un’estate ricca di eventi. Bilancio positivo della stagione 2016

231

“Con un impegno di spesa di poco superiore a 100mila euro, come da delibera del 1° luglio 2016, si sono svolte manifestazioni di qualità e di successo, organizzate direttamente dal Comune o che hanno trovato il patrocinio dell’ente, con una notevole ricaduta in termini di presenze nelle diverse zone del paese, dal Centro Storico a Borgo Montenero, dal Porto a La Cona, dal lungomare a Mezzomonte”. E’ quanto afferma l’amministrazione comunale di San Felice Circeo che ha tracciato un bilancio sugli eventi che hanno accompagnato la stagione estiva 2016.

Il successo dell’”estate”, secondo l’amministrazione guidata dal sindaco Gianni Petrucci, è stato favorito dall’ampia diversità di tipologia degli eventi che “ha suscitato interessi in tutte le fasce di età”. “Teatro, cabaret, musica, cultura, sport: l’estate 2016 a San Felice – afferma la giunta – ha appagato le aspettative dell’amministrazione comunale alla quale sono arrivati segnali di apprezzamento da parte di cittadini residenti e di turisti. Si è trattato di un impegno indispensabile e necessario per continuare sulla strada del rilancio turistico del Circeo, inteso anche come uno dei motori essenziali della economia locale”.

“Il calendario delle manifestazioni – spiega inoltre l’amministrazione – ha trovato soddisfazione nelle presenze turistiche che a colpo d’occhio hanno riempito tutte le platee. Da sottolineare anche il livello di ordine pubblico e sicurezza nel corso delle manifestazioni, assicurato grazie alla presenza delle Forze dell’Ordine, compresi i nostri Carabinieri e agenti della Polizia Locale, che hanno svolto nei periodi di massima affluenza servizi straordinari, e al supporto costante di ‘Metronotte Istituto di Vigilanza’ e della Protezione civile”.

Dunque una buona riuscita su tutti i fronti: “Possiamo affermare – sottolinea l’amministrazione – che l’Estate 2016, anche come intrattenimento a fini culturali e turistici, è stata una stagione con i fiocchi dagli appuntamenti del Salotto di Circe che ha, tra l’altro, ospitato il Maestro Roberto De Simone, al teatro (Ippolito di Euripide, Non vedo l’ora di Enrica Corradini e Sancho Panza di Mariano Di Martino); dai mercatini di hobbistica a quelli di antiquariato (Michaela Sapori e Associazione Ulisse); dall’umorismo del Trio Ardone Peluso Massa alla comicità degli eventi organizzati dalla Pro Loco con Sergio Giuffrida, Chiara Rivoli, Marco Tana, Fabrizio Gaetani, Marco Passiglia e Oscar Biglia; dal Summer Fest (Atlantico) al  musical Grease del Circeo Musical Project; dalla musica dei nostri ragazzi Simone Alessandrini e Andrea D’Ascia a Io Circeo; da Exotique 2016 a Massimo Gramellini; dal grande evento sportivo Italia Gioca (che ha portato a Montenero la partecipazione di 11 regioni ai nostri “giochi senza frontiere”) a Piccole Stelle Cantano; dai tornei di burraco alla presentazione di libri, all’omaggio al grande Morricone, per terminare con i concerti di Ambrogio Sparagna e Luca Barbarossa, di Peppe Barra, di Gino Paoli e Danilo Rea, di Sergio Cammariere e Fabrizio Bosso”.

Ai grandi concerti (Sparagna, Barra, Cammariere e Paoli) – fanno sapere dal Comune -, hanno assistito complessivamente circa 7.000 persone; circa 3.000 le presenze a Italia Gioca, mentre la presenza media delle altre manifestazioni è stata di circa 400 persone a serata.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti