Aprilia, discarica a La Gogna: interrogazione del M5s. Pernarella: stop a iniziative estemporanee del privato di turno

185

“L’esperienza ci insegna che nella Regione Lazio l’emergenza dei rifiuti e dell’impiantistica  si lascia all’iniziativa estemporanea del privato di turno, senza predisporre una strategia globale e senza alcuna intenzione di redigere quel piano rifiuti che sarebbe fondamentale per la nostra regione”. Così il consigliere regionale Gaia Pernarella del Movimento cinque stelle prende la parola sul progetto di una nuova discarica ad Aprilia.

“La richiesta di autorizzazione pervenuta dalla società Paguro S.r.L. con sede ad Aprilia – afferma -, non è giustificata da alcun tipo di indirizzo politico o amministrativo della Regione Lazio, anzi, come spieghiamo nell’interrogazione presentata oggi,  è in aperto contrasto sia con la normativa di riferimento nazionale e regionale, sia con le indicazioni pervenute dalla Provincia di Latina a cui la Direzione Regionale competente ha chiesto di individuare eventuali siti per ospitare nuovi impianti. Il nostro timore è che si voglia come sempre cavalcare lo spettro dell’emergenza per giustificare abusi e speculazioni su un settore sempre strumentalizzato da lobby e politici senza scrupoli. Attendiamo fiduciosi una chiara e definitiva risposta da parte dell’assessorato e degli uffici competenti che sgombri il campo da ogni dubbio sull’effettiva fattibilità di una nuova discarica nel comune di Aprilia.”

LE VOSTRE OPINIONI

commenti