Latina, Festival di Villa Fogliano, domani il convegno per la riqualificazione del borgo

268

Domani, 10 settembre, la seconda giornata della XXI edizione del Festival di Villa Fogliano, aperta alle ore 10.00 dal convegno organizzato dall’associazione VILLAggio FOGLIANO “La riqualificazione del Borgo di Fogliano per un nuovo sviluppo del territorio”.

Una discussione, aperta dalla presentazione della tesi di laurea di Flavio Cirinesi “Borgo rurale di Fogliano: tra restauro, conservazione e comunicazione”, che mira a costruire un nuovo percorso di sviluppo per il gioiello del Parco Nazionale del Circeo. Aprirà i lavori, moderati da Vittorio Buongiorno de Il Messaggero, il presidente dell’organizzazione ospitante Nazzareno Ranaldi. Parteciperanno: la sottosegretaria al Ministero dei Beni Culturali Ilaria Borletti Buitoni (tramite contributo video); la sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio Sesa Amici; Nazario Palmieri del Corpo Forestale dello Stato; Pier Giorgio Allegroni del Demanio del Lazio; Gaetano Benedetto, presidente del Parco Nazionale del Circeo e fresco direttore generale del WWF; Enrico Forte per la Regione Lazio; Claudio Damiano, sindaco di Sermoneta; Damiano Coletta, sindaco di Latina; Eleonora Della Penna, presidente Provincia di Latina; Pier Giacomo Sottoriva della Fondazione Caetani; Nicola Giampietro della Camera di Commercio; Paolo Cassola, direttore del Parco Nazionale del Circeo. Saranno presenti inoltre i rappresentanti delle associazioni Legambiente, Italia Nostra, FAI, Latina in bicicletta, Lipu, Sempreverde, Cooperativa Il Sentiero e Anima Latina.

Alle ore 17 si terrà invece “Accogliersi per riconoscersi”, un incontro sul tema dei e delle migranti richiedenti asilo, organizzato in collaborazione con il Centro Donna Lilith, consueto partner del Festival. A raccontare l’esperienza nel campo e nel territorio pontino saranno le cooperative sociali Astrolabio, Karibu, Quadrifoglio e SPRAR del Comune di Latina. La dott.ssa Sara Aysha Sassi, nonché operatrice per Karibu, presiederà l’incontro, a cui parteciperà anche Patrizia Ciccarelli, assessora ai Servizi Sociali e alle Pari Opportunità del Comune di Latina.

Il tema dell’immigrazione e della possibile, ma a volte negata, accoglienza sarà al centro anche della serata. Dalle 18.30, Fogliano accoglierà una lettura teatrale sulla storia di Razan, giovane siriana fuggita via terra attraverso l’Africa egiziana fino allo sbarco sulle coste italiane di Lampedusa. In “Non ho altro da aggiungere” a cura di Lorenzo Declich, l’attrice Valentina Carnelutti sarà la voce che narrerà il mondo interiore della migrante alla vista e al confronto con la commissione che giudicherà la sua richiesta d’asilo. Questa rappresentazione ha debuttato lo scorso ottobre al Festival di Internazionale di Ferrara e si avvale delle conoscenze del mondo islamico dell’autore, scrittore tra i vari saggi e articoli di “L’Islam nudo. Le spoglie di una civiltà nel mercato globale”. L’attrice, dal canto suo, può vantare numerose presenze nel cinema, con i registi Paolo Virzì in “La pazza gioia” e “Tutta la vita davanti”, Marco Tullio Giordana in “La meglio gioventù”, Nanni Moretti in “Caos calmo”, Ridley Scott in “Hannibal”, solo per citarne alcuni, oltre a esperienze televisive, teatrali e radiofoniche.

In serata gli eventi si spostano di nuovo presso la sede Diaphorà e dalle 20.30, sempre fedeli alla gratuità dell’evento, l’azienda vinicola locale Casale del Giglio proporrà una degustazione dei suoi vini e prodotti. Per concludere, alle 21.15 si terrà la proiezione in prima assoluta del documentario sul Parco Nazionale del Circeo “Nick’s wing”, della regia e fotografia di Enzo Paulinich, prodotto da Latina Film Commission. L’interesse narrativo si fonde qui con il taglio scientifico e la cura descrittiva di questo tipico paesaggio pontino: il film è basato sulla reale storia dell’ornitologo inglese Nick Henson e alla sua ricerca nei meandri del parco, tra specie animali e vegetali. Il lavoro ha vissuto di diverse fasi, riprendendo il lago nel corso delle diverse stagioni, in diverse condizioni e colori. Presenterà l’incontro l’assessora alla Cultura del Comune di Latina Antonella Di Muro.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti