Marco Lo Russo, a Trento il live di commemorazione per le vittime dell’11 settembre

150

Numerose le soddisfazioni che questo 2016 sta riservando al Maestro Marco Lo Russo aka Rouge. Al novero la premiazione del disco Cinematic, alle porte dell’estate, con il prestigioso Orpheus Award 2016 che ha anticipato la firma con la Universal Music, una delle tre più grandi etichette discografiche dell’industria musicale mondiale; e ancora l’uscita ufficiale del disco “Vida Libre” del cantante David Blanco -Re del Pop cubano che tra le sue collaborazioni vanta quella con Piero Pelù- che ha visto la speciale partecipazione di Marco Lo Russo e della sua casa di produzione Rouge Sound Production, coordinata dal Maestro Giulio Vinci.

In occasione della commemorazione dell’11 Settembre per la strage delle Torri Gemelle di New York Marco Lo Russo ha deciso di dedicare il suo concerto alla memoria delle vittime di quei terribili attentati. Il prossimo 11 settembre il Maestro sarà l’ospite d’onore, nonché il Direttore Artistico, dell’ottava edizione della Grande Festa della Musica e della Fisarmonica a Grumes, Val di Cembra, Trento. Presso l’incantevole Rifugio Potzmauer di Roberto Leonardi a 1300 metri di quota si celebra, insieme all’ottimo cibo, ai vini del Trentino, alle meraviglie che la natura offre anche e soprattutto i valori fondanti di una comunità, le solide basi che aggregano gli amanti professionisti e non della musica, una intera giornata che saluta la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno con una sensibilità speciale per le persone che hanno sofferto la brutalità degli attentati del 2001. Al concerto il Maestro Lo Russo si esibirà anche come solista oltreché in duo con il Maestro Giulio Vinci al piano e, come nella migliore tradizione degli ultimi anni, con tutti gli amici professionisti e non che prenderanno parte alla manifestazione

LE VOSTRE OPINIONI

commenti