Moria di pesci a Rio Martino, allarme ambientale. Il sopralluogo della Forestale

365

Un letto di pesci morti sulle acque di Rio Martino a Borgo Grappa, nei pressi del ponte lungo di strada Fossella, la via che dal centro abitato conduce al mare. L’allarme ambientale è scattato questa mattina dai frequentatori del posto che hanno allertato i comandi stazione della Forestale di Latina e Fogliano. Una massa di pesci “asfissiati” si è fermata davanti alle paratie, una parte è “annegata” è precipitata sul fondale, altre carcasse hanno superato l’ostacolo delle griglie e sono finite in mare insieme alle acque che hanno provocato la morte. Spetterà ora alle autorità competenti stabilire le cause che hanno provocato la moria nelle acque che dal Canale delle Acque Medie arrivano al mare.

Sul posto questa mattina si è recato anche l’ex consigliere comunale Gianni Chiarato che si è detto fortemente preoccupato della situazione, in particolare per quanto riguarda la balneazione. L’appello di Chiarato è rivolto al sindaco di Latina Damiano Coletta affinché solleciti servizi di monitoraggio e controllo dei corsi d’acqua, atteso che “da quasi un anno la Polizia provinciale che ha competenza specifica non risponde ad alcun ordine di servizio per effetto del riordino delle Province”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti