Gaeta, la “Solitudine di carta” di Soledad Agresti presso lo spazio artistico e letterario M Arte

284

Sabato 17 settembre alle ore 20:00, presso lo spazio artistico e letterario M Arte di Gaeta, si inaugura la personale di arte contemporanea “Solitudine di carta” con le opere Soledad Agresti.

Artista versatile e poliedrica, Soledad Agresti propone una serie di preziosi dipinti e installazioni realizzati con il più povero tra i materiali: la carta. “La carta mi affascina. Lo ha sempre fatto” – afferma la Agresti – “Con una piega si può creare un mondo. Puoi stropicciarla, strapparla, macchiarla e ti restituirà sempre un paesaggio diverso. La carta raccoglie in sé l’immagine di un paradosso poiché è forte e fragile al contempo, pubblica o privata, sacra e profana; può contenere segreti da tenere in una tasca, o il pesce da friggere in padella. Può avere un enorme valore, carta moneta, o essere semplicemente carta straccia”. Il dipinto e l’istallazione, due approcci artistici molto diversi, perché? “Un solo linguaggio non mi basta- continua l’artista – ho troppo da dire e da raccontare ed ogni cosa va detta in un suo modo giusto. Ad esempio ci sono molti modi di dire ‘ti amo’ ma solo uno sarà il modo adatto a quel luogo, quel momento e quella persona, solo uno giusto per raccontare la sincerità della tua emozione … tutti gli altri saranno solo dei palliativi”.

Da artista poliedrica, Soledad Agresti declina la sua poetica attraverso molteplici linguaggi: la performance attoriale e la drammaturgia (per i quali è stata insignita con premi nazionali ed internazionali), l’illustrazione, la fotografia, la pittura, la scultura, alla costante ricerca del modo più efficace per trasferire al fruitore le sue emozioni senza porre limiti al come.

La Mostra sarà visibile tutti i fine settimana (venerdì, sabato e domenica) fino a venerdì 30 settembre, con apertura alle ore 18:00. Per info scrivere a martegallery@gmail.com oppure chiamare al 3409723737.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti