Intervista col creativo! Con Betta nel fantastico mondo dello scrapbooking

170

Nei miei ricordi di quando ero bambina ci sono i miei diari . Sicuramente ne avrete tenuti moltissimi anche voi : allora erano di moda quelli con la chiave , dove poter custodire tutti i nostri segreti dagli occhi indiscreti di mamma e papà che , chissà come , alla fine riuscivano sempre a scoprirli ( il che ha fatto sì che smettessi di scriverne definitivamente). E poi c’erano i diari per la scuola : sui miei era difficile riuscire a trovare spazio per segnare i compiti a casa  tante erano le foto , i ritagli e i disegni che ne riempivano le pagine .

Ecco , quei diari erano ,secondo me , gli antenati dello scrapbooking, la tecnica tanto amata da Betta, la creativa ospite oggi di “intervista col creativo!”

D. Ciao Betta , parlaci di te….s-valentino-foto-e-tag

Ciao a tutti!!

Mi chiamano Elisabetta giusto una decina di persone, quindi, per tutti gli altri sono solamente Betta.

Sono nata nel 1970 sotto il segno della bilancia, in un paesino davanti al mare, sposata col mio grande amore Marco e insieme abbiamo due fantastici figli che ADORIAMO!!!

“Una giorno senza ridere, è un giorno perso” e io ne sono stra convinta!!! Amo tantissimo ridere e forse anche per questo adoro le barzellette, stare in compagnia e più siamo, meglio è, ma sempre con le persone giuste!

D. Sul tuo blog campeggia questo motto: “Il limite della creatività è la mancanza di fantasia” . Allora ti chiedo : la fantasia è un dono innato o la si può stimolare?

La fantasia spesso è innata ma con l’avvento della tecnologia, quindi internet, anche chi ne aveva poca o per niente, ora è certamente più stimolato.

Pensiamo alle community, Pinterest, Instangram social di cui faccio parte e già ho detto tutto!!!

Quando inizio a girellare tra le migliaia e migliaia di immagini di creazioni meravigliose e fantastiche, la mia mente inizia ad elaborare progetti e spesso faccio mia un’idea trasformando il progetto alla mia maniera.

Una volta questo non esisteva ed era quindi tutto più limitato adesso per fortuna le cose sono cambiate, semmai il ‘problema’ non è la fantasia ma la manualità.

porta-occhiali-miei-3
PORTA OCCHIALI

Probabilmente tutta la fantasia di questo mondo non sarebbe sufficiente se le mani non ti vengono dietro! Certo, l’esercizio aiuta in questo senso però non credo che sarebbe un VERO piacere, creare…….

D. Parlaci dello scrap e di come è cominciata questa tua passione 

Un giorno parlando con un’amica esperta di computer le ho chiesto se, quando aveva tempo, mi cercava qualche idea per poter abbellire l’album di foto di mia figlia nata da poco.

Allora usavo il pc giusto per giocarci, anzi mio marito ha pure faticato a convincermi ad acquistarlo, quindi il web era arabo e cirillico messi insieme e non mi fidavo ad entrarci da sola, esattamente il CONTRARIO di adesso!!!!!

Una sera passa a trovarci e mi dice che esiste un hobby americano, lo scrap appunto, che fa proprio al caso mio.

Inizio a cercare e onestamente non c’erano tante persone che lo facevano, ma mi bastò vedere giusto qualche pagina ed ero già pazzamente innamorata di questa tecnica.

A riguardare ora le pagine che facevo allora sorrido con nostalgia, perché veramente sono state fatte con ciò che racimolavo in casa, ma sono gelosamente custodite!!

Da quel momento, mi devo ancora fermare!!!!musica

D. Traduci in Italiano il termine scrapbooking?

Se vogliamo tradurre letteralmente la parola potrebbe essere ‘ libro dei ritagli’ ma per me è il modo per stare bene, rilassata, felice e vedere come della semplice carta possa trasformarsi in qualcosa di speciale.

E’ la soddisfazione di poter creare qualcosa di unico, poter donare un pezzetto di me, far si che un’emozione o un attimo, diventi eterno.

RICETTARIO
RICETTARIO

D. Sul tuo blog ho visto che fai parte di un gruppo di “barattine” . Vuoi parlarci di questa iniziativa interessante ?

Io ho una mia community sul riciclo e si chiama  “A tutto riciclo”

Quando decisi di aprirla non avevo ben chiaro il ‘perché’ sapevo solo che ogni volta che stavo per buttare qualcosa pensavo a come dargli una nuova vita e di community di questo genere, fatte da persone che si mettevano in prima linea con i propri lavori, non ne avevo trovate così, nel giro di una serata è venuta alla luce……… Del pc!

Non volevo vedere una serie di link presi in internet e incollati in un post, non mi interessava!

Volevo vedere se ispirandoci a vicenda poteva nascere qualcosa di bello e sono stata pienamente appagata, anzi non credevo che sarebbe cresciuta così tanto in così poco tempo e per questo vorrei davvero ringraziare una per una le persone che la rendono così speciale e spero di cuore,  di  vederla crescere sempre più!!

Oltre alla mia community faccio parte anche di tante altre, come quella di Daniela che si chiama Barattiamo Creativamente. Ha avuto un’idea davvero unica per scambiare materiale che per mille motivi diversi non usiamo più!! ;-))

BIGLIETTO INVITO
BIGLIETTO INVITO

D. Con la tecnica scrap vedo realizzati per lo più biglietti , partecipazioni e cose simili . Questo è forse un impiego esclusivo di tale tecnica? O si può estendere ad altri tipi di oggetti?

Lo scrap per me è stato il punto di partenza ma non con i biglietti, bensì con gli album di foto!!

Eh si, sono partita a decorare quello che mi hanno regalato quando è nata mia figlia perché non amavo, né amo, quegli anonimi album dove appiccichi le foto e giri la pagina!!

Volevo che lei avesse la sua storia raccontata attraverso le foto dove la ritraevano, il posto dove eravamo, il perché ci trovavamo lì, cosa aveva fatto di particolare, ecc. tanto che quando era piccola mi chiedeva se le LEGGEVO l’album di foto!!!!

Ovviamente quando è nato il piccolo, anche lì sono ripartita a farne alcuni solo a lui dedicati, ma col passare degli anni mi sono accorta che di foto ne faccio sempre tantissime ma molto meno rispetto a quando erano piccoli, concentrandomi più sui biglietti, le decorazioni per le feste, ecc…..

Le foto le sviluppo ugualmente ma devo ammettere che ormai ho incentrato la mia passione sul card making e da qualche tempo al  mixed media, che mi sta davvero appassionando un sacco!!! Cosa da tenere conto è che queste passioni si intersecano tra di loro, quindi potrei fare una pagina, un biglietto, un oggetto per la casa, un quadro, qualunque cosa unendole insieme!!! STUPENDO!!!!!mini-x-laurea-19biglietto-per-thomas-18 biglietto-per-giulia-r

D. Betta in tre parole /aggettivi 

Questa è una domanda che sarebbe da fare agli altri ma penso che ciò che più mi rispecchia  sono l’amore infinito per la mia famiglia, la sincerità e l’allegria!

D. Cosa ti mette di buon umore e cosa invece può rovinarti una giornata ?

Una cosa che adoro è sentire le risate dei bambini (soprattutto i miei, ovvio! ) perchè significa che sono felici, sono sereni e va tutto bene!

Al contrario mi fa stare male litigare, con tutti in generale ma, in modo particolare con qualcuno della mia famiglia!

E’ anche vero che mi passa subito perché non amo tenere il muso ma mi lascia quel senso di malessere che sono certa non piace a nessuno……..

scrap-mi-fa-stare-bene

D. Come si conciliano famiglia ,lavoro e creatività : trovi il tempo per tutto ?

Devo dire che ci vorrebbero giornate di 50 ore, e forse sarebbero comunque poche, per riuscire a fare tutto ciò che mi piace perché avere una famiglia sappiamo bene tutti cosa comporta.

Il lavoro, le faccende domestiche, seguire i figli tra scuola e dopo scuola, tutti impegni a cui non posso tirarmi indietro quindi ricavo del tempo nel dopo cena e nei fine settimana, se non c’è ‘niente da fare’ che è tutto un dire!!!

Essendo un hobby che mi fa stare bene, non voglio assolutamente rinunciarci e per fortuna ho un marito che mi sostiene, cosa IMPORTANTISSIMA!!!bar

D. se avessi l’opportunità di rifare alcune scelte , quali non cambieresti e quali invece si ?

Parlare a posteriori è sempre molto facile e non è mia abitudine visto che il passato non si cambia, ma se potessi cambiare qualcosa sarebbe fare i figli prima e farne 3, possibilmente.

Poi fare in modo di stare a casa e seguirli, così da conciliare i doveri e i piaceri.

Per il resto ho sempre fatto scelte abbastanza ‘ragionate’ quindi non cambierei molto……..

D. La vita è un insieme di piccoli e grandi traguardi da raggiungere : quale è il tuo prossimo obiettivo?

Gli obbiettivi ne ho sempre tanti e di tutti i generi.

Mi piacerebbe aprire una ‘scrapperia’ (termine coniato da una mia carissima amica ) e far si che mi dia da viverci ma al momento sarebbe impossibile .

Imparare nuove tecniche, migliorarmi in quelle che già conosco e specializzarmi nel mixed media che amo sempre più, fare mercatini lontano da casa e farli diventare avventure creative, riprendere a fare gli album dei miei figli, cucinare cose nuove, tenere in ordine la casa che al momento non mi riesce molto bene

avere più tempo………. Per tutto!la-casa-di-oggy-4

D. Infine , quali sono le tue altre passioni, creative e non  ?

Altre passioni….. BALLARE! Adoro ballare! Di tutto, dal liscio, ai latini, alla disco, insomma qualunque musica ma avendo un marito a cui invece non piace affatto è una cosa che ho abbandonato tanto tempo fa ma che conto di riprendere in qualche modo, magari in palestra facendo zumba…

Giocare a carte. Anche qui, briscola, tresette, scopone scientifico, rubamazzo, asso piglia tutto, ramino, scala 40, burraco, ecc… Giochi al computer in particolare i “punta e clicca” dove c’è da ragionare e risolvere enigmi per poter proseguire, tipo Runaway, che mi ha fatto stare incollata al monitor per un sacco di tempo e poco tempo fa un altro che facevo insieme a mia figlia.

Poi LUI……. LUI è, per me, il più grande pilota dell’era moderna: VALENTINO ROSSI!!! Lo seguo sin da quando correva in 125cc, ho le sue gare registrate anche in cassetta, non mi perdo una gara e spero prima o poi di incontrarlo, visto che abito a pochi km da Tavullia!!

Grazie mille e mille di questa interessante intervista!!! Cara Clelia è stato un vero piacere rispondere alle tue domande, spero di non avervi annoiato e spero di avervi fatto conoscere un pochino di più la Betta che si cela dietro Betta Scrap!!

Un abbraccio e tanti kissssssssssssssssssssssssssssssssss a tutti!!!

Bettaalbum-9-mesi-6

E qui termina questo nuovo , bellissimo incontro.

Betta mi aveva lasciato tre tutorial tra i quali scegliere quello per voi …in realtà non ho saputo fare una scelta perché erano tutti  fantastici e quindi ve li propongo tutti e tre.

Tutorial n. 1 : un metodo ricicloso  per confezionare i vostri regali

Tutorial n. 2 : ecco come realizzare un fantastico gratta e vinci casalingo

Tutorial n. 3 : fiori di colla , perché non c’è limite alla fantasia della nostra cara Betta.

E ora, dopo aver ringraziato Betta per la sua disponibilità e per aver reso ancora più interessante questo nostro appuntamento , vi invito a scrivermi (io.clelia@gmail.com) e a prenotare la vostra personalissima intervista . Fatevi conoscere e ispirate le nostre menti con le vostre stupende creazioni.

Vi ricordo che potete leggere questa intervista anche sul mio blog e vi abbraccio.

A presto

Clelia

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti