A Latina un progetto di addestrare Unità Cinofile da impiegare nella ricerca di persone rimaste sepolte sotto macerie

176

Tra gli “angeli a quattro zampe” che hanno lavorato instancabilmente al fianco dei soccorritori sui luoghi colpiti dal sisma dello scorso 24 agosto c’è Vasco.

Vasco è un cane da soccorso di Latina. Ad Amatrice ha contribuito al ritrovamento di numerosi corpi rimasti intrappolati sotto le macerie, ha salvato delle vite e reso orgoglioso il suo addestratore Massimiliano Maniscalco.

Vasco e Massimiliano sono tornati dai luoghi della catastrofe da pochi giorni, oggi il Sindaco Damiano Coletta ha voluto riceverli in Comune per conoscerli, ringraziarli e ascoltare un’idea che il padrone di Vasco ha voluto condividere con il Primo cittadino: attrezzare un’area della città a campo in cui addestrare Unità Cinofile da impiegare nella ricerca di persone rimaste sepolte sotto macerie o disperse. “Basterebbe un terreno con acqua e corrente elettrica, alla manutenzione penseremmo noi”, ha spiegato Massimiliano. Il progetto, messo nero su bianco, è stato consegnato a Coletta che si è detto disponibile a valutarne la fattibilità.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti