Terracina, viabilità: dalla Provincia l’ok ai dissuasori di velocità a Borgo Hermada

276

L’esigenza di garantire maggiore sicurezza sulle strade periferiche di Terracina, soprattutto contrastando l’eccesso di velocità da parte degli automobilisti, è stata più volte evidenziata nell’ultima campagna elettorale dagli esponenti della lista Insieme a Te, della coalizione Terracina 2026 e del Partito Democratico, che insieme si sono fatti portavoce della richiesta di un intervento mirato all’amministrazione provinciale. Richiesta che in primo luogo chiedeva l’installazione di alcuni dissuasori di velocità per regolare il traffico in questi tratti particolarmente pericolosi. Proprio in questi giorni, spiegano i promotori dell’iniziativa, la presidente dell’Ente di via Costa, Eleonora Della Penna, ha finalmente dato l’ok alla realizzazione degli interventi in questione e quindi sono stati installati alcuni impianti digitali luminosi intelligenti, fondamentali per il controllo della velocità dei veicoli sulle strade provinciali che attraversano Borgo Hermada e la contrada Frasso, a cui si aggiungono altri impianti in via Migliara 58 e 55, il tutto corredato dalla nuova segnaletica orizzontale che attraverso apposite bande rumorose, contribuisce a ridurre la velocità di percorrenza dei mezzi in transito. Si tratta di un innovativo sistema radar che calcola fedelmente la velocità dei veicoli, e riesce a indurre nell’autista il rispetto dei limiti previsti. Un sistema elettronico che garantisce un controllo costante della velocità di percorrenza dei mezzi in transito con lo scopo di abituare i conducenti al rispetto dei limiti imposti dal codice stradale.
“Questo nostro intervento vuole far accrescere e favorire la sicurezza stradale nella periferia – ha spiegato Arcangelo Palmacci – Se non sarà sufficiente a garantire la sicurezza valuteremo altre iniziative per far sanzionare i trasgressori”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti