Cori, amatriciana col cuore: l’evento benefico a sostegno dei terremotati

235

Venerdì 16 settembre, a partire dalle 20,30, a Cori si svolge Ama-triciana col cuore, l’iniziativa di solidarietà a favore delle popolazioni colpite dal terremoto del 24 agosto scorso. A fronte di una spesa di soli cinque euro, sarà possibile acquistare, presso le strutture che hanno aderito all’evento, un piatto di Amatriciana e un bicchiere di vino per contribuire alla ricostruzione delle zone distrutte dal sisma.

L’evento si svolge presso i centri anziani Argento Vivo e Il Ponte, le Taverne di Porta Ninfina, Porta Romana e Porta Signina, lo stand della Protezione Civile di Cori in piazza Signina. La proposta, che coinvolge le comunità di Cori e Giulianello, è nata in seno alla riunione del primo settembre convocata dall’amministrazione comunale di Cori e dal Comando della Polizia Locale di Cori, che ha visto la presenza di tanti rappresentanti associazionistici locali. L’iniziativa in programma non è la prima realizzata dal Comune di Cori dopo il sisma del 24 agosto, da subito infatti, la cittadinanza e l’amministrazione hanno messo in moto la macchina della solidarietà che ha permesso di raggiungere attraverso la protezione civile le famiglie di Accumoli nelle prime ore di emergenza dopo il terremoto. Anche la sezione Avis di Cori si è prontamente mobilitata, organizzando il 26 Agosto la raccolta straordinaria di 26 sacche di sangue.

amatriciana-col-cuore

LE VOSTRE OPINIONI

commenti