Latina, la terra degli aironi: nasce il circolo letterario al MaDXI

305

Prende il nome dalla storia del territorio che lo ospita in via Carrara, tra Latina Scalo e Tor Tre Ponti, il nuovo circolo letterario di Latina “La terra degli aironi”, che apre i battenti presso il MaDXI (museo d’arte diffusa presso il consorzio industriale Roma – Latina). Una nuova sfida, che apre uno spazio culturale dedicato al libro e che nasce dall’esigenza di riscattare un pezzo di territorio dell’Agro Pontino, un tempo zona agricola piena di aironi prima di diventare la zona industriale che è oggi.

E quale posto migliore per ospitare questa nuova realtà culturale se non il MaDXI, che su invito diretto del suo promotore Fabio D’Achille, accoglie il neonato circolo culturale pontino che scommette tutto sui libri e sulla crescita delle idee. A coordinare le attività sarà la scrittrice pontina Rosa Manauzzi – spiegano gli organizzatori – che cercherà di mettere in contatto sinergie culturali per eventi destinati a tutta la cittadinanza. Un compito che ha accettato di buon grado, tenendo conto di un lungo curriculum in ambito editoriale e culturale in genere (all’attivo diverse pubblicazioni, numerosi articoli, conferenze e lezioni anche universitarie, e tanto impegno per agevolare la cultura in ogni sua forma). Un compito che ha deciso di condividere con un gruppo di persone legate al mondo della cultura e dei libri, tra le quali: Laura De Angelis, scrittrice, saggista (recente il suo Mostri, belve, animali, creature nell’immaginario di Dante), e dirigente scolastico, con una formazione classica ben connotata. Ilaria Ferri, scrive per il giornale LatinaToday; si occupa di progetti di formazione, inoltre ha lavorato come libraia per diversi anni (Punto Einaudi) nonché vigile presenza dei circoli letterari virtuali. È di fatto la divulgatrice del gruppo. Barbara Renzelli, maestra, filosofa per passione (ha una formazione in studi di filosofia politica), diplomata in Musicoterapia e pianoforte. Cristina Rossetti, nota storiografa e vicepresidente dell’Isus di Latina (Istituto di Scienze Umane e Sociali), con diverse conferenze e pubblicazioni all’attivo. Maurizio Cippitani, educatore professionale, ambientalista di lungo corso, studioso della storia locale (in modo particolare del territorio di Cisterna), si occupa anche di Pet therapy e ortoterapia.

Una naturale empatia con il libro

“Il circolo La terra degli aironi – sottolineano i promotori dell’iniziativa –  vuole innanzitutto ricreare una naturale empatia con il libro, quale oggetto privilegiato di sapere declinabile in ogni espressione artistico-culturale. Vuole portare libri dove non ci sono e condurre persone, di ogni età, verso il libro, rinunciando però alla classica presentazione. Vuole farsi portavoce dei luoghi della cultura del territorio e organizzare dibattiti intorno a tematiche culturali stimolanti, senza dimenticare la scuola, in cui di fatto tutti i componenti sono in qualche modo coinvolti, gli editori e le librerie indipendenti. Così come il MaDXI diffonde l’arte, il circolo ha l’ambizione di diffondere libri. Nessuno dovrebbe vivere senza”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti