Mobilità europea, Latina punta ad una bike city. Ecco l’evoluzione del trasporto pubblico

310
Un momento dell'incontro

L’amministrazione comunale di Latina ha presentato oggi in conferenza stampa il programma previsto per la settimana europea della mobilità, dal 16 al 22 settembre, che punta a coinvolgere l’intera cittadinanza con particolare attenzione ai giovani studenti pontini ai quali è stato riservato un percorso di sensibilizzazione alle tematiche del trasporto sostenibile e all’uso di mezzi alternativi a basso impatto ambientale. In particolare il sindaco, con una lettera inviata alle scuole pontine, invita gli studenti ad andare a scuola a piedi o in bicicletta e a consigliare anche alle proprie famiglie l’utilizzo di mezzi di trasporto sostenibili. Nel corso della settimana, infatti, i docenti avranno il compito di monitorare i ragazzi e segnalare i tre più meritevoli al coordinatore dell’iniziativa Dario Bellini, ai quali il sindaco Damiano Coletta consegnerà giovedì 22 settembre, alle 9, presso la sala De Pasquale del Comune, l’attestato di partecipazione.

Il programma

Il primo appuntamento in programma è per sabato 17 settembre, alle 10, in piazza del Popolo, con Pedali in libertà e il circuito didattico riservato ai più piccoli, a cui seguiranno incontri e approfondimenti sul tema della mobilità che si svolgeranno all’interno degli stand allestiti dalle diverse realtà associative che si occupano di mobilità e ambiente; domenica 18 ci sarà il Bike pride, in bici al lago di Fogliano e alle 17 in piazza del Popolo è previsto l’incontro sulla progettualità della mobilità sostenibile; giovedì 22 per la giornata europea senza auto, alle 18 in piazza in Popolo è fissata la visita guidata della città in bicicletta e per finire sabato 24 si svolge Astura e Satricum, in bici lungo l’antico fiume e alle 14,30 la visita al tempio e banco d’assaggio Casale del Giglio a Le Ferriere.

Non solo piste ciclabili

“Questa iniziativa punta a creare momenti di incontro e di riflessione per promuovere un utilizzo più consapevole degli spazi cittadini e dei mezzi alternativi al trasporto privato – ha spiegato il vice sindaco e assessore alla trasparenza, legalità e sicurezza del Comune di Latina Paola Briganti, che ha aperto la conferenza stampa, affiancata da Dario Bellini, Fabio D’Achille, Tiziana Marrone coordinatrice di Latina in Bicicletta in rappresentanza delle altre associazioni coinvolte – e si avvale della preziosa collaborazione delle associazioni presenti e attive sul territorio con le quali abbiamo concordato l’ampliamento del programma dell’evento, come l’appuntamento del 24 settembre a Satricum e di Casale del Giglio, che ai percorsi consueti affianca una conoscenza del territorio integrando l’aspetto culturale. Consapevoli del fatto che per incentivare la mobilità sostenibile non basta realizzare nuove piste ciclabili ma servono altri interventi strutturali sul territorio cittadino – ha aggiunto la Briganti – abbiamo predisposto un programma di ampio respiro nonostante i tempi stretti di realizzazione a nostra disposizione”.img_20160914_160707

Mobilità intelligente per una economia forte

“L’evoluzione del trasporto pubblico porterebbe una riduzione degli incidenti, dei costi sanitari e soprattutto produrrebbe economia sul territorio – ha spiegato Dario Bellini, capogruppo di Latina Bene Comune e coordinatore dell’iniziativa – e questa prima iniziativa dell’amministrazione comunale di Latina punta proprio a fare in modo che la città abbracci le nuove tecnologie che in Europa stanno permettendo l’evoluzione del trasporto pubblico, attraverso l’introduzione dei mezzi elettrici e passando anche per l’uso della bicicletta, come dimostra l’escursione organizzata sugli argini dei canali di bonifica a Latina, che guarda ad un turismo lento per una rinascita economica”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti