La Top Volley chiude al terzo posto nel torneo di Sora

123

La Top Volley Latina chiude al terzo posto l’ottava edizione del “Memorial Nonno Gino” svoltosi al PalaGlobo Luca Polsinelli di Sora. Ha superato i padroni di casa dopo una maratona di cinque set durata oltre due ore.

Vincenzo Nacci conferma il montenegrino Bojan Strugar opposto a Daniele Sottile, Rossi e Quintana al centro, Maruotti e Penchev schiacciatori, Fanuli libero. Bruno Bagnoli schiera Seganov al palleggio e Tiozzo opposto, Mattei e Gotsev centrali, Kalinin e Rosso di banda con Santucci libero.

S’inizia in equilibrio con i padroni di casa che allungano 8-10, Latina recupera e sorpassa sul 16-15, ma Sora risponde 19-21, il finale è tutto pontino con la chiusura 25-23. Determinanti i turni a servizio del bulgaro Penchev autore di 4 ace (uno Quintana), 3-4 è il bilancio invece a muro, parità in attacco con le due formazioni che fanno registrare il 52%.

Nel secondo set parte bene Sora che si porta 6-12 e allunga 9-17 per chiudere 19-25 con un efficienza in attacco del 72% (58% Latina) e 4 quattro ace (a 2: Maruotti e Penchev), mentre i muri sono uno per parte.

Ritorna l’equilibrio nel terzo set con Latina che si porta e 12-10 e 16-13, ma viene ripresa sul 17-17 dai padroni di casa, nel finale palla su palla la spunta Sora 23-25. Scendono le percentuali di attacco di entrambe le squadre con la Biosì Indexa al 54% e la Top Volley al 42%, tre ace per Maruotti (2) e Quintana (1), contro uno solo degli avversari, parità a muro 3-3.

Gitto in campo nel quarto set, i padroni di casa avanti 1-4 ma Sottile e compagni rovesciano la situazione sul 9-8, Sora si riporta avanti 11-12 ma i pontini rispondono con due break per il 14-12 e allungano 23-20 per chiudere 25-22. L’attacco di Latina si ferma al 36% (conto il 42%), ma ci sono 4 muri (3 Rossi e uno Sottile contro i 3), ma soprattutto pochi errori (5-10).

Tiebreak con Sora avanti 3-5, i pontini sorpassano 8-7, allungano 13-11, ma i padroni di casa riportano il punteggio in parità sul 14, ai vantaggi i pontini chiudono sul 17-15. Latina mantiene il 45% in attacco (contro il 24%), tre muri (Strugar, Maruotti e Penchev contro due).

 

Il commento del coach pontino, Vincenzo Nacci: “ieri è stata una partita al disotto della nostre possibilità con molti errori. Oggi siamo stati bravi soprattutto in battuta dove abbiamo molti ace diretti ma soprattutto ci ha permesso di lavorare meglio a muro e in difesa. Mi è piaciuta la reazione dei ragazzi. Abbiamo tanto da migliorare in queste ultime due settimane, ma credo che siamo sulla giusta strada”.

Top Volley Latina-Biosì Indexa Sora 3-2 (25-23, 19-25, 23-25, 25-22, 17-15)

Top Volley Latina: Maruotti 22, Rossi 16, Strugar 15, Penchev 14, Quintana 8, Sottile 5; Fanuli (L), Gitto 2, Pistolesi. Ne: Fei, Skoreiko. All.: Nacci.

Biosì Indexa Sora: Mattei 7, Seganov 2, Kalinin 11, Gotsev 15, Tiozzo 10, Rosso 22; Santucci (L), Marrazzo, Sperandio 3, Mauti. Ne: Corsetti (L), Lucarelli. All.: Bagnoli

Durata set: 28’, 23’, 28’, 28’, 19’. Totale 2h06’

Latina: battute vincenti 11, sbagliate 21, muri 14, errori 31, attacco 46%

Sora: bv 8, bs 19, m 13, e 27, a 49%

LE VOSTRE OPINIONI

commenti