Brosco colpisce ancora ma non basta: ancora un pari per il Latina

153

Terza gara interna per il Latina e, dopo la bella prova di Novara, è arrivato il momento di vincere…morale e classifica non aspettano… . Vivarini è dello stesso avviso e schiera in un colpo solo Acosty, Boakye e Paponi per cercare di scardinare la difesa umbra, che presenta l’ ex Di Gennaro tra i pali.

Primo tempo

Tegola per i nerazzurri che al 6′ perdono Pinato per infortunio, sostituito da Di Matteo. Le squadre sembrano già allungarsi e al 9′, su un capovolgimento di fronte, D’urso parte da sinistra e, con una bella serpentina, si accentra ed impegna Di Gennaro costretto a tuffarsi sulla propria destra. Reagisce la Ternana con Falletti che, entrato in area a destra, timbra la traversa con un tiro sul quale Pinsoglio nulla avrebbe potuto. Le emozioni continuano e al 13′ ancora Di Gennaro salva la propria porta respingendo in corner un gran tiro di Acosty dal limite. L’ incontro continua ad essere frizzante e privo di tatticismi e gli ospiti si rendono pericolosi al 18′ e al 19′, con i tiri di Palumbo e Defendi che escono di un soffio. Punizione al 26′ per il Latina sulla trequarti destra: Moretti scodella sul secondo palo dove Brosco insacca di testa, bissando la rete di Novara e confermandosi, con due reti, il giocatore più pericoloso dei nerazzurri. Non c’è però neanche il tempo di gioire perché al 29′, al termine di una mischia furibonda in area pontina, Meccariello insacca da pochi passi riportando il punteggio in parità. Dopo mezz’ ora pirotecnica, le squadre sembrano rifiatare, anche se al 41′ Acosty, con un tiro dal limite, fa letteralmente la barba al palo alla destra di Di Di Gennaro. Si chiude così in parità una frazione emozionante e nella quale il Latina non ha saputo purtroppo gestire il prezioso vantaggio e sarà costretta nella ripresa a ricominciare tutto da capo per centrare il bottino pieno.

Secondo tempo

Partono forte i nerazzurri e, dopo appena 30 secondi, Paponi di testa mette fuori di poco un cross dalla destra di Bruscagin. All’ 11′ ancora Paponi, ben servito da D’ Urso, calcia alto da buona posizione. il Latina prova a serrare i tempi anche perché tra gli ospiti è uscito Avenatti (non in buone condizioni fisiche) e hanno perso il l’ unico punto di riferimento avanzato. La squadra di Vivarini è generosa ma , complice la stanchezza, non riesce a rendersi pericolosa e, anzi, al 27′ Pinsoglio respinge in tutto un tiro dalla distanza di Zanon. Lo scampato pericolo coincide con un vistoso calo fisico dei nerazzurri che, in un paio di occasioni, hanno rischiato nelle ripartenze degli umbri, con Falletti sempre protagonista. Al 32′ però sembra la volta buona: lampo di Acosty, gran tiro a giro dal limite di e ancora Di Gennaro si supera volando alla sua sinistra e respingendo in angolo. Niente da fare per il Latina che, nonostante l’ impegno, non è fortunata e avrebbe bisogno del classico “episodio” per ritornare in vantaggio. Vivarini al 36′ si gioca anche la carta Corvia (per Paponi ma quando al 46′ Acosty colpisce di testa alto da buona posizione si capisce che anche questa gara, purtroppo, finirà in parità. Al fischio finale c’è così rammarico per il quarto pareggio stagionale (su 6 partite) e per una classifica che rimane delicata.

LATINA – TERNANA 1-1

Latina: Pinsoglio, Bruscagin, Brosco, Garcia Tena, Pinato (dal 6′ Di Matteo), D’ Urso, Moretti (dal 19′ st Amadio), De Vitis, Acosty Paponi (dal 36′ st Corvia), Boakye. A disp: Tonti, Coppolaro, Mariga, Rocca, Marchionni, Rolando. All.: Vivarini.

Ternana: Di Gennaro, Zanon, Valjent, Meccariello (dal 34′ st Contini), Germoni, Defendi, Bacinovic (dal 19′ st Petriccione), Palumbo, Falletti, Surraco, Avenatti (dal 9′ st Battista). A disp: Aresti, Masi, La Gumina, Palombi, Di Livio, Di Noia. All.: Carbone.

Marcatori: 26′ Brosco (LT), 29′ Meccariello (TE)

Arbitro: Nasca di Bari. Assistenti: D’ Apice di Parma e Colarossi di Roma 2. Quarto uomo: Dionisi di L’ Aquila.

Ammoniti: Brosco (LT), Acosty (LT), Palumbo (TE), De Vitis (LT), Bacinovic (TE), Zanon (TE), Defendi (TE), Di Matteo (LT)

LE VOSTRE OPINIONI

commenti