Terracina, workshop per valorizzare le case cantoniere. L’intesa Comune-Anas

213

L’Anas ha inserito la città di Terracina in un importante progetto pilota, ovvero la valorizzazione delle case cantoniere sparse sul territorio italiano. Il sindaco di Terracina ha coordinato con Anas l’organizzazione di un workshop nel quale sarà presentato e illustrato il bando di gara per dare in concessione le case cantoniere affinché siano trasformate in alberghi, ristoranti e punti di informazione turistica.

L’iniziativa fa seguito ad una delibera approvata a giugno scorso dal commissario prefettizio Erminia Ocello relativa all’intesa Comune-Anas per la valorizzazione delle case cantoniere.

L’appuntamento è per martedì 27 settembre, alle 12, presso la sala consiliare del Comune di Terracina. Parteciperà, oltre al sindaco Nicola Procaccini, l’ingegnere Claudio Arcovito, responsabile Brand e Immagine Anas, che illustrerà il bando di gara e risponderà ai quesiti posti dal pubblico.

Per i professionisti che saranno coinvolti, l’Anas ha messo a punto un manuale di progettazione. Si tratta – si legge nel manuale stesso – di un documento “destinato ai progettisti che devono redigere progetti di recupero delle case, alle imprese coinvolte nella realizzazione, agli allestitori e, infine, ai gestori che avranno così una sorta di vademecum per l’arredo e l’allestimento di ogni ambiente della casa cantoniera”.

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito web dell’Anas dedicato al progetto: www.casecantoniere.itI cittadini e i media interessati posso partecipare all’evento.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti