Latina, CasaPound sulle minacce a Lbc: osservatori inutili, la legalità si ripristina con la giustizia sociale

244

Dopo aver già condannato i gesti intimidatori nei confronti di sindaco e giunta riprende la parola CasaPound Latina, in merito alla polemica innestatasi in città negli ultimi giorni. Per il movimento di Viale XVIII Dicembre infatti la questione va troncata sul nascere: “Se ad ogni cretino si da questa visibilità il fenomeno non può che moltiplicarsi. Ogni persona disturbata può raccogliere il testimone e provare a cercare 5 minuti di notorietà. Con questo non vogliamo dire che a Latina non esista la criminalità, magari anche organizzata, ma dubitiamo che si esprima con le forme di uno studente liceale. A sindaco, giunta e consiglieri esprimiamo la nostra solidarietà qualora si sentano minacciati, ma li invitiamo a lavorare a testa bassa e lasciar perdere sciocchezze come gli osservatori per la sicurezza che altro non sono che uno spreco di denaro e di energie, la legalità infatti può essere ripristinata solo attraverso la giustizia sociale.”

LE VOSTRE OPINIONI

commenti