Di Matteo sprona i nerazzurri: “A Carpi belli tosti e ignoranti, per fare risultato”

151

Contro il Trapani il Latina ha finalmente rotto il ghiaccio. Sono le testuali parole di mister Vivarini ed è il grido di liberazione di un gruppo che aspettava con impazienza il primo successo in campionato. Ora però bisognerà confermarsi, allungando la striscia positiva anche su un campo difficile come quello di Carpi. Della prossima trasferta ha parlato uno dei protagonisti della vittoria sui siciliani, Luca Di Matteo.

AL “CABASSI” SENZA PAURA

L’esterno arrivato dal Lanciano, allievo di Vivarini in quel di Teramo, ha subito chiarito le sue intenzioni in vista di sabato, peraltro in uno stadio Cabassi appena restituito ai biancorossi dopo oltre un anno di esilio al “Braglia” di Modena: “Ci siamo sbloccati, ora possiamo fare grandi cose ma l’importante sarà rimanere con i piedi per terra.  A Carpi dovremo andare con l’atteggiamento giusto, dovremo essere belli ignoranti e tosti. Sarà difficilissimo, perché loro sono una squadra ben consolidata, da anni giocano lo stesso calcio, hanno individualità importanti che hanno fatto bene anche in serie A: noi però andremo lì senza paura e faremo la nostra partita carichi e compatti, anche se i nostri avversari saranno molto aggressivi e faranno di tutto  per ben figurare alla prima apparizione nel loro stadio”.

IL PEGGIO E’ PASSATO, INSIEME ALLA PUBALGIA

E’ stata un’esultanza quasi rabbiosa quella di Di Matteo al gol del 2-0 contro il Trapani, firmato da Acosty dopo una travolgente iniziativa dello stesso esterno pescarese: “Il mio era praticamente uno sfogo dopo i momenti non bellissimi passati a partire dal ritiro: ho trascorso due mesi con la pubalgia, non mi sono potuto allenare e ci ho sofferto tanto. Adesso inizio a stare meglio, con le partite nelle gambe la condizione è migliorata e allenamento dopo allenamento cercherò di arrivare quanto prima al cento per cento. La mia posizione? Il modulo non conta, io sono a disposizione del mister e del gruppo. L’importante è trovare un equilibrio stando attenti alle direttive del tecnico, una persona con il quale ho un legame particolare già dai tempi di Teramo”.

CALENDARIO, GLI “SPOSTAMENTI”

La Lega B ha comunicato anticipi e posticipi fino alla 18esima giornata di campionato. Il Latina giocherà in anticipo a Vicenza sabato 12 novembre alle 18  (il resto delle gare è in programma la domenica per la sosta della serie A) e in posticipo ad Ascoli lunedì 12 dicembre alle 20.30.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti