Roccagorga, la differenziata funziona. E abbatte le tasse

325

A Roccagorga stanno arrivando in questi giorni le cartelle della Tari relativa all’annualità 2016 pagabile in tre rate dal mese di ottobre o in unica soluzione. Il lavoro condiviso dell’amministrazione comunale e dei suoi concittadini che differenziano i rifiuti in maniera corretta e puntuale ha consentito di ridurre la tassa sui rifiuti dai 20 ai 70 euro circa per ogni famiglia, complessivamente circa cinquantamila euro. Per questo motivo l’amministrazione comunale ha inteso ringraziare tutti i cittadini rocchigiani che attivamente collaborano per mantenere il nostro paese pulito. “Esortiamo – spiega una nota diramata dal Comune – invece coloro che sottovalutano l’importanza del vivere sano in un ambiente decoroso facendo dell’abbandono selvaggio dei rifiuti uno stile di vita, a riflettere quanto, anche in questo caso, il senso civico ci porta al risparmio di spese di pulizia di cui l’amministrazione deve necessariamente farsi carico, vanificando così l’impegno di tutti coloro che credono nella raccolta differenziata che oltre al decoro, alla pulizia del territorio, produce una reale riduzione delle tasse”. Il Comune annuncia comunque tolleranza zero per chi abbandona i rifiuti in modo sparso e fuori dall’orario di raccolta: gli operatori che rileveranno abusi ed errori nella differenziazione dei rifiuti, identificando i produttori dei rifiuti stessi, comunicheranno i risultati delle verifiche al comando vigili urbani che provvederà ad emanare le sanzioni disciplinate dal regolamento TARI. L’Ufficio Tributi negli orari d’ufficio è a disposizione per le informazioni necessarie ed utili a rendere sempre più comprensibili i dati che compongono il tributo ed le riduzioni messe in campo dall’amministrazione.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti