Sabaudia, porte aperte al Santa Barbara per il raduno degli ex Allievi Ufficiali di Complemento

196

La caserma “Santa Barbara”, sede del Comando Artiglieria Controaerei, ha aperto i cancelli agli ex Allievi Ufficiali di Complemento (AUC) del 165° corso per la celebrazione del ventennale. Accolti dal Comandante del Reggimento Addestrativo del Comando Artiglieria Controaerei, Colonnello Ferdinando D’Ambrosio, gli ex allievi hanno avuto la possibilità di rivivere per un giorno i luoghi in cui sono stati protagonisti durante la frequenza del corso per diventare Ufficiali di Complemento di artiglieria controaerei.

Particolarmente significativo e pieno di emozione è stato l’incontro degli ex allievi sul “Piazzale del Solstizio” durante la deposizione della corona di alloro ai caduti al suono delle note della “Leggenda del Piave” e del “Silenzio”. Un altro momento significativo è stata la presentazione di un briefing sull’artiglieria controaerei dal quale gli ex allievi hanno appreso quanto essa sia cambiata negli ultimi venti anni, con l’adeguamento delle tecnologie missilistiche alle moderne minacce provenienti dalla terza dimensione.

I raduni dei ex allievi che ciclicamente si incontrano nella caserma “Santa Barbara” di Sabaudia, in cui hanno condiviso esperienze, emozioni e sacrifici, testimoniano l’autenticità dei valori di cui gli ex allievi sono animati. Per alcuni questa esperienza è semplicemente un ricordo, per altri è diventata una scelta di vita. La partecipazione numerosa a questi eventi è, inoltre, la testimonianza dell’attaccamento alla specialità controaerei.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti