Latina, pestato a sangue per rapina nei pressi del mercato: due arresti

194

Un indiano di 43 anni e un marocchino di 33 anni sono finiti nel carcere accusati di rapina, al termine di una rapidissima indagine dei carabinieri del Norm e della stazione dei carabinieri di Latina avviata nella tarda serata di ieri quando un uomo senza fissa dimora è stato aggredito e derubato di pochi spiccioli ed effetti personali. Il malcapitato, di nazionalità indiana, ha riportato numerose lesioni al volto e al capo ed è stato ricoverato all’ospedale Goretti. La prognosi è di 25 giorni, salvo complicazioni. Ad attivare i soccorsi, in via Rossetti, è stata una segnalazione al 112 grazie alla quale si sono precipitati sul posto sia i carabinieri che il personale del 118.

L’aggressione è avvenuta davanti alla struttura fatiscente nei pressi del mercato del martedì. Sulla base di alcune testimonianze, gli uomini dell’Arma hanno individuato e sottoposto a fermo di indiziato i due stranieri. L’episodio di violenza di ieri sera è l’ennesimo che si consuma nella stessa zona, diventata ritrovo e riparo di senzatetto.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti